Settimana bianca a Castelrotto

Uno dei borghi più belli d’Italia!

Il piacevole clima autunnale e lo splendido foliage sono ormai alle spalle e la neve ha cominciato a imbiancare i boschi e le montagne dell’Alto Adige: è quindi tempo di vacanze invernali e se siete in procinto di programmare una settimana bianca in Alto Adige allora abbiamo noi un suggerimento per il quale, ne siamo certi, ci ringrazierete: prenotate il vostro soggiorno altoatesino in questo garni a Castelrotto, il Martina Breakfast Lodge, raffinata struttura tre stelle che mette a disposizione dei propri ospiti una vasta gamma di servizi: ricco buffet della prima colazione, piscina interna, sauna, terrazza sul tetto, angolo giochi per i più piccoli, parcheggio privato, connessione wi-fi, stazioni di ricarica per auto elettriche (a pagamento) e tanto altro ancora.

Perché scegliere Castelrotto per la settimana bianca?

Perché scegliere Castelrotto per una settimana bianca? Presto detto. Innanzitutto, è una località deliziosa e, non a caso, da anni è presente nel prestigioso circuito “I Borghi più belli d’Italia”. Il suo centro storico è imperdibile; dopo pochi minuti di passeggiata sembra di tornare indietro nel tempo: case antiche, locande decorate, facciate con affreschi, insegne in ferro battuto. Insomma, un luogo davvero incantevole.

E poi, non dimentichiamocelo, Castelrotto si trova ai piedi dell’Alpe di Siusi, il meraviglioso altipiano, il più esteso d’Europa, circondato dalle cime del Gruppo delle Odle e del Puez, dal Sassopiatto, dal Sassolungo, dal gruppo del Sella, dalla Marmolada, dallo Sciliar ecc. C’è posto migliore per una settimana bianca?

Alpe di Siusi: meravigliosa d’estate, struggente d’autunno, magica d’inverno

Avete mai visitato l’Alpe di Siusi durante la stagione primaverile o quella estiva? È uno spettacolo per gli occhi ed è una delizia per gli appassionati di escursionismo, ciclismo e mountain bike. Poi arriva l’autunno e lo spettacolo del foliage non può lasciare indifferente nessuno; i colori della natura virano dal giallo, al rosso, al marrone; il clima è ancora benevolo e si possono fare piacevolissime escursioni.

E poi giunge l’inverno, una stagione magica perché la neve ricopre le immense distese verdi dell’altopiano, i boschi, le cime dolomitiche: è un mantello bianco che chiama a raccolta gli appassionati degli sport invernali.

Qui la stagione sciistica è iniziata il 7 dicembre e terminerà il 7 aprile 2024. Durante tutto questo lungo periodo gli sciatori potranno sfogare la loro voglia di discese sui 70 km di piste del comprensorio sciistico. A loro disposizione ci sono poi ben 24 impianti di risalita. E niente paura se non nevica abbastanza perché l’innevamento artificiale è garantito un po’ dappertutto.

Sull’Alpe di Siusi c’è molto spazio anche per chi ama lo sci nordico; vi sono infatti ben 80 km di piste per lo sci di fondo.

Chi invece preferisce lo snowboard può sfruttare lo Snowpark Alpe di Siusi con i suoi 40 ostacoli.

Grandi e piccini possono poi divertirsi noleggiando uno slittino e lanciandosi lungo una delle tante piste a disposizione: la pista Icaro-Monte Piz, la pista Bullaccia, la pista Molignon e la Pista Zallinger.

Ovviamente sono anche possibili rilassanti escursioni con le ciaspole, come quella che parte da Compaccio, arriva al Rifugio Molignon e torna al punto di partenza passando da Saltria.

E quando il buio comincia a calare potrete fare ritorno al vostro magnifico garni e rilassarvi in attesa della squisita cena…

Condividi questo articolo:

Settimana bianca a Castelrotto

Facebook Tipintravel

Iscriviti alla Newsletter:

Kitzbühel

Articolo scritto da: Redazione