Villa d’este (Tivoli): orari, prezzi, come arrivare, informazioni e guida per la visita

Villa d’este Tivoli: guida informativa completa per una giornata alla scoperta del grande palazzo e dei suoi giardini

Villa d’Este è un capolavoro architettonico che risiede a Tivoli, comune di Roma che può vantare di avere uno tra i giardini più bello d’Europa nella tipologia di “giardino all’italiana”.villa d'este
Sono numerosissime le persone che, una volta giunte nella città eterna, ritagliano una giornata per visitare questo mastodontico monumento del Rinascimento giunto a Roma lasciandone la firma inconfondibile, giusto qualche secolo fa. Chiunque avrà sentito parlare delle fontane che animano i giardini di Villa d’Este con i loro getti d’acqua: ma quello che la villa conserva ai futuri visitatori è un enorme pezzo di storia italiana che è nata e cresciuta in questo complesso architettonico, rimastoci in eredità da uno dei momenti più belli e ricchi di cambiamenti e innovazioni, il Cinquecento.
In questo articolo spazieremo tra la storia di Villa d’Este, orari d’ingresso, prezzi e tutto ciò che si può trovare all’interno del complesso, senza tralasciare la sua struttura interna e tutti gli eventi che vengono organizzati e vedono con un occhio particolare villa d’Este di notte e di giorno, per rendere unica e personalizzata una prima visita virtuale e immaginaria a Villa d’Este. Buona lettura!

La storia di Villa d’Este

Era il 1572 quando papa Gregorio XIII partecipò alla tanto attesa inaugurazione di Villa d’Este. Ne trascorse di tempo, infatti, prima che Ippolito d’Este potesse veder realizzato il magnificente complesso, che venne eretto sopra un vecchio sito, sempre legato alle proprietà papali: una storia legata alla Chiesa di Roma, quella di Villa d’Este. Orari di visita e prezzi erano ancora un miraggio per questo magnifico posto, quando Ippolito, figlio di Afonso I e Lucrezia Borgia, era un cardinale che ricevette in dono la proprietà da papa Giulio III come segno di riconoscimento per la devozione al voto. Sembra che questo luogo fosse un tempo un convento malmesso, tant’è che il cardinale decise ben presto di farne una villa e di trasferirvisi, per godere dell’antica Tivoli che affacciava sull’agro romano di un tempo. villa d'este - storia e informazioniNon mancarono varie vicissitudini all’interno del sistema ecclesiastico del Cinquecento ma, nonostante queste problematiche superiori, l’architetto Pirro Ligorio riuscì a radunare attorno a sé un esercito di artigiani, artisti, scultori e muratori dell’epoca, ergendo una delle ville più belle della capitale. Villa d’este fu completata, appunto, nel 1572 e il cardinale Ippolito ebbe solamente due mesi per godersi la nuova meravigliosa sede, poiché morì poco dopo.
La villa dopo poco passò in mano agli eredi familiari, il primo fu il nipote Luigi d’Este. Lo succedettero Alessandro e poi Rinaldo, famoso per aver introdotto la mano del Bernini all’interno della villa, affidandogli alcune delle lavorazioni in giardino. Ma poco dopo il complesso passò nelle mani della famiglia Asburgo vivendo le influenze tedesche dell’epoca e probabilmente un periodo più trascurato di quello precedente. Ma soltanto nel corso dell’Ottocento Villa d’Este tornò al centro del mondo culturale, dove molti compositori musicali, artisti e intellettuali di spicco solevano frequentare questo luogo sontuoso e ricco di fascino. Si dice che Franz Liszt, un compositore ungherese di notevole fama alla corte musicale dell’epoca, proprio qui all’interno della villa, compose alcuni suoi celebri brani, dando loro un titolo che includesse “Villa d’Este” al suo interno.

Durante il Novecento e il periodo delle guerre mondiali, anche Villa d’Este subì alcuni cambiamenti. Per cominciare, dopo il primo conflitto mondiale, il complesso divenne proprietà d’Italia. Lo Stato apportò notevoli lavori di restauro che riportarono alla luce la villa che tuttavia, di lì a qualche anno, avrebbe visto rovine e tormenti con la Seconda Guerra Mondiale. I

>>> CLICCA QUI e richiedi ora GRATUITAMENTE l'organizzazione del tuo prossimo viaggio! <<<

bombardamenti recarono qualche danno alla villa, per fortuna sistemati grazie a nuovi lavori di recupero, arrivando finalmente a quando venne riaperta Villa d’Este. Precisamente dal 2001 Villa d’Este è divenuta Patrimonio Unesco e dal 2016 fa parte di un unico complesso architettonico che comprende le altre ville limitrofe e luoghi di culto, tra cui Villa Adriana.


Composizione e struttura della villa: interni, giardini e fontane

Arriviamo al bello della questione, ovvero l’opera architettonica in sé, tutto ciò che compone questa magnifica villa, dalla sua struttura agli interni, passando per le magnifiche fontane e i bellissimi giardini. Villa d’Este, di notte special modo, potrebbe diventare un labirinto nel quale perdersi, considerando che la sua struttura conta circa 4,5 ettari di terreno… Ecco perché proponiamo di seguito un breve itinerario alla struttura di Villa d’Este e della sua composizione.

La prima curiosità dell’architettura risiede nel fatto che la villa è sviluppata in senso asimmetrico, mentre nei giardini ogni asse sembra essere collegato a qualcosa di significativo: una fontana, ad esempio, può essere collegata idealmente da un asse verso l’ingresso del Palazzo. La villa, invece, è una struttura costruita nel tempo e ogni epoca ha contribuito nella sua forma complessiva; per questo la composizione di Villa d’Este è nel complesso a pianta irregolare motivo per il quale è divenuta sempre più differente da quella che era stata ideata originariamente.
La struttura interna della villa inizia con il piano inferiore dove troviamo la Manica Lunga, ovvero il lungo viale che collega l’ingresso alle sale da ricevimento. Esse, in questo spazio architettonico, si trovano nelle sale posteriori rispetto all’ingresso principale e alle due grandi scale, che ci regalò il Raffaello nel Cinquecento. Sullo stesso piano del giardino, invece, alberga la dimora del cardinale Ippolito che con le quattro stanze si conferma l’appartamento più grande; al piano superiore ci sono invece le restanti camere.

La parte più intrigante per la maggioranza dei visitatori è proprio il giardino. Il giardino di Villa d’Este di notte (consultare sempre dal sito di villa d’este orari e prezzi dei turni di notte) o di giorno che sia, rappresenta il vero fulcro della visita, essendo sostanzialmente un insieme di giardini nei giardini, con padiglioni laterali e piccoli sentieri che ricollegano il tutto alla villa, che spicca in fondo all’enorme parco. Villa d’Este ha assunto l’appellativo di giardino all’italiana, tanto il gioco idraulico di fontane che si districano tra siepi e terrazzamenti in circa 35.000 mq. Bisogna immaginare i giardini di Villa d’Este come una sorta di costruzione discendente, come un antico anfiteatro, che dalla terrazza scende fino all’ultimo livello del giardino.villa d'este giardini
Tutto il percorso dall’ingresso al giardino è un continuo tripudio di piante e viali: si contano nel complesso circa 50.000 specie vegetali, distinte in piante, alberi e specie secolari. Accanto ad esse, poi, 255 cascate dall’alto valore scultoreo. Una passeggiata tra i giardini di Villa d’Este è un concerto sinfonico di piante, uccelli, rumori di cascate e colori tra il blu e il verde che estasiano i sensi. E se vi capita di visitare Villa d’Este di notte, allora sembrerà di vivere in un’altra epoca grazie alla magia che sprigiona il luogo dal tramonto in poi, soprattutto in una delle serate a tema con concerti di musica classica e spettacoli teatrali, che riecheggiano l’epoca delle mura di questa magnifica villa in ogni minuto in cui si è nel luogo stesso.

Nel corso degli anni, vari artisti e scultori hanno donato splendide fontane a Villa d’Este che ne coronano la maestosità, specie quella pirotecnica. Il gioco d’acqua, il rumore dello scroscio, e quella sensazione di rigore geometrico nella costruzione del parco, inebria i sensi ma anche il gusto ottico-prospettico della vista. Se prendiamo in considerazione il Cortile Centrale della villa, il percorso induce inevitabilmente alle Cento Fontane: un costrutto sviluppato su tre piani e connotate da obelischi, aquile e gigli scultorei, che vogliono raccontare metaforicamente il tragitto del Fiume Tevere.
Il percorso di Villa d’Este, però, è molto più di questo. Basta pensare, oltre che alla dimensione e alla quantità di roba che vive al suo interno, che tutto questo è rigorosamente costruito con marmo antico di pregiatissima qualità, e camminarci sopra… è davvero emozionante. Ma vediamo meglio come poter affrontare una vera e propria visita alla villa, visionando meglio nel prossimo paragrafo quelli che sono per Villa d’Este prezzi e orari di visita.


Villa d’Este orari, prezzi, riduzioni e agevolazioni per l’ingresso

Per visitare Villa d’Este orari estivi e invernali si differenziano per la tipologia di ingressi. Innanzitutto, gli orari riguardanti esclusivamente l’ingresso in villa fanno apertura dalle 8:30 alle 19:45 tutto l’anno. Ma a villa d’Este, orari di visita per i giardini, prevedono delle differenze a seconda delle stagioni, con variazioni che permettono di vivere al meglio la visita in base agli orari migliori, in particolare ecco come sono disposti gli orari di chiusura:

  • Novembre, Dicembre e Gennaio l’orario è fino alle 16:45;
  • Febbraio fino alle 17:15;
  • Marzo e Ottobre fino alle 18:15;
  • Da Maggio ad Agosto l’orario è fino alle 19:30;
  • Settembre fino alle 19:00.

Ricordiamo che gli orari di Villa d’Este seguono l’ora legale e l’ora solare, quindi, ad esempio, se si fa visita a Villa d’Este in Marzo e cambia l’ora legale, si seguirà l’orario del mese successivo.
Per quanto riguarda il discorso prezzi Villa d’Este prevede il costo base del biglietto intero di 10€. Il prezzo può variare in base al diritto di riduzione oppure, come spesso accade, in base alla presenza o meno di mostre a Villa d’Este. Di notte è possibile fare accesso alla villa, tuttavia solo in seguito ad aperture straordinarie notturne che il sito web non tarda a pubblicizzare. villa d'este orariMentre dal 1 novembre fino al 15 marzo si entra a prezzo ridotto dalle ore 16:00, grazie al progetto Rosso di Sera.
A partire da questo ci sono diverse riduzioni e agevolazioni per l’ingresso alla villa di Tivoli. Prezzi inesistenti per tutti i minori di 18 anni che entrano alla villa gratuitamente, mentre per chi ha un’età compresa tra i 18 e 25 anni e fa parte dell’Unione Europea il biglietto è agevolato a 2€ per Villa d’Este. Prezzi inesistenti anche per per chi risiede in zone limitrofe, come gli abitanti di Tivoli, Guidonia, Castel Madama, Marcellina, ed altri comuni adiacenti.
C’è infine la possibilità di entrare gratis a Villa d’Este durante le iniziative della capitale, come la prima domenica del mese (da Ottobre a Marzo), la settimana dei musei e altre iniziative singolative promosse da Villa d’Este. Orari di chiusura previsti per l’intero complesso sono il lunedì mattina, il 25 dicembre e il 1 gennaio.

Villa d’Este di notte, eventi, concerti e iniziative

Gli eventi di Villa d’Este rappresentano l’occasione perfetta per fare visita al complesso e godersi una giornata o una serata particolare, all’interno della cornice di questo posto pittoresco. Essi non seguono calendario ben preciso, ma variano ogni anno e cercano di seguire le iniziative della città di Roma, le ricorrenze e le festività. Vediamo qualche esempio.
Villa d’Este di notte è uno degli eventi più attesi della stagione estiva e non è difficile immaginarsi il perché. Sono alcuni anni che Villa d’Este di notte organizza ingressi straordinari in modalità notturna, facendo conoscere il fascino della villa sotto il chiarore della luna e la leggera brezza estiva. La visita a Villa d’Este di notte consiste in un tour di notte tra i viali, le grotte, le fontane e i padiglioni del giardino, esaltandone la bellezza. Per questo evento, lo staff di Villa d’Este organizza anche pullman con partenza da Roma centro, con possibilità di aperitivo o cena.

Sfortunatamente, gli eventi notturni e le aperture serali a Villa d’Este di notte non sono prestabilite e soprattutto non disponibili tutto l’anno.

Tra i vari eventi celebrati all’interno di Villa d’Este ci sono i concerti.

villa d'este di notte

Diverse associazioni culturali organizzano nel panorama verde e lussuoso di questo complesso, diversi concerti musicali che spaziano dal jazz al genere classico: un’occasione, per gli amanti della musica, di immergersi nella dimensione ritmica anche grazie allo spazio circostante. Per scoprire quando e come ci sarà un concerto a Villa d’Este è necessario consultare il sito web.
Un consiglio è quello di controllare durante le festività e i periodi estivi, i più floridi!

Ulteriori momenti di riunione vengono spesso celebrati a Villa d’Este con eventi a tema, come la Festa della Mamma, ma non mancano anche serate incentrate sulla solidarietà, dove il ricavato di concerti o altri eventi di Villa d’Este vengono devoluti in beneficienza per la lotta contro le malattie. Le diverse ricorrenze e festività, come la Pasquetta, non mancano tra gli appuntamenti di Villa d’Este, orari e prezzi sempre da consultare. In ogni caso, eventi che spesso vengono poi seguiti da conferenze e serate teatrali. E, spesso e volentieri, viene anche offerto un menu da degustare proprio all’interno di Villa d’Este!


Come arrivare e dove parcheggiare per una visita della villa

È scontato, arrivati sin qui, consigliare di concedersi una giornata per visitare Villa d’Este, di notte, di giorno, d’estate o d’inverno. Consigliamo, piuttosto, come arrivare a Villa d’Este e dove parcheggiare la propria auto.villa d'este prezzi
Per chi è intento a compiere una gita in automobile la strada da percorrere è l’A24 con uscita Tivoli. Parcheggiare a Villa d’Este se c’è molta affluenza potrebbe rappresentare un problema, ma per fortuna la villa è molto vicina al centro di Tivoli. Perciò il primo consiglio è quello di vedere se ci sono parcheggi liberi in città oppure lungo la strada, altrimenti consigliamo si può lasciare la macchina in Piazza Massimo dove il parcheggio multipiano che costa 1€ l’ora e dista 400 metri dal sito.  Oppure provare a parcheggiare nel comune di Rocca Pia dove il parcheggio, allo stesso prezzo, dista 200 metri da Villa d’Este. In alternativa, potreste cercare posteggi gratuiti nei pressi dell’ingresso di Villa d’Este, prezzi e orari per le linee blu sono sempre da tenere in considerazione, ma non è impossibile individuare qualche posticino sulla strada con linee bianche. Vi consigliamo di pagare sempre il parcheggio e non lasciare la propria auto in luoghi indicati con divieto di sosta, in quanto i vigli urbani sono sempre dietro l’angolo per controllare tutte le auto della zona.
Chi, invece, si sposta con i mezzi pubblici, può raggiungere la villa con il treno fermando a Tivoli dalla linea Roma-Pescara e proseguendo per 9 minuti a piedi.
In partenza da Roma c’è il bus Cotral che da Ponte Mammolo porta a Tivoli a 4 minuti dall’ingresso di Villa d’Este.
Per chi soggiorna o chi è residente a Tivoli il passo è breve: una bella passeggiata di circa dieci minuti, e dal centro si arriva alla Villa gustandosi nel mentre la carinissima cittadina di Tivoli.

Contatti e servizi

Per contattare Villa d’Este e per ottenere servizi come prenotazione biglietti o pre-vendite, visite guidate, eventi, ecc, il numero di riferimento nazionale è 199 766 166; altrimenti, per la medesima funzione, è attivo il servizio mail: villadestetivoli@vivaticket.com.
Per info e altri servizi specifici Villa d’Este mette a disposizione anche i seguenti numeri:

  • 0774 312070 (Uffici);
  • 0774 332920 (Info e Biglietteria);
  • 0774 335850 (Servizio Disabili).






E anche questo itinerario virtuale all’interno di Villa d’Este termina qui, sperando che possa essere un semplice invito a conoscere uno dei monumenti che meglio raccontano il Rinascimento a Roma e la combinazione storica tra ricchezza e arte che questa villa, con i suoi gloriosi giardini dai tratti un po’ labirintici, può spiegare al primo colpo d’occhio. Una gita romantica, un’uscita culturale, una giornata in famiglia… Villa d’Este si presta a tante situazioni diverse, a pochi chilometri dalla città.
Con questo articolo abbiamo voluto indicarvi sia la storia della villa, ma anche gli interni e gli esterni, passando infine per le indicazioni necessarie a una visita giornaliera di villa d’Este, prezzi, orari e il tutto per una visita di Notte.

Come sempre, concludiamo augurandovi una buona visita a Villa d’Este!villa d'este

In seguito alla visita di Villa d’Este o qualunque altro posto del mondo vi indichiamo che potreste anche pensare di parlarne a tutti fornendo informazioni e consigli aggiuntivi! TipInTravel infatti mette a disposizione un’intera sezione dedicata ai racconti di viaggio degli utenti! Clicca qui per saperne di più ed inizia subito a raccontare i tuoi viaggi nel mondo!

Infine, se amate viaggiare e girare il mondo, per restar sempre aggiornati con le offerte, le iniziative e le guide di TipInTravel potete seguirci sulla nostra pagina Facebook: TipInTravel – Quando vivere significa viaggiare… oppure iscrivervi nel gruppo dedicato a chi ama viaggiare su strada: Tipintravel – viaggiare on the road

Condividi questo articolo:

Villa d’este (Tivoli): orari, prezzi, storia, composizione, come arrivare, info e guida per la visita

icon-car.pngKML-LogoFullscreen-LogoGeoJSON-LogoGeoRSS-Logo
Villa d'Este

Caricamento delle mappe in corso - restare in attesa...

Villa d\'Este 41.963342, 12.795954 Villa d\'Este Orari, prezzi, storia, composizione, come arrivare, info e guida per la visita

Facebook Tipintravel

Iscriviti alla Newsletter:

Potrebbe interessarti anche:

Viaggiare on the road

Il viaggio on the road, un’esperienza unica da condividere in pochi amici, scopri come organizzarti, itinerari da seguire e come preparare tutto l’occorrente per un viaggio perfetto… CONTINUA A LEGGERE


Racconti di viaggio

Viaggiare è l’esperienza più incredibile che possiamo fare nella nostra vita, quando si rientra a casa dopo un’avventura si vorrebbe raccontare a chiunque l’esperienza vissuta, ma spesso non è possibile… questa sezione è dedicata ai racconti degli utenti, scopri come raccontarci la tua esperienza e vincere premi quando vengono messi in palio… CONTINUA A LEGGERE


Idee per viaggiare

Tantissime idee e consigli per viaggiare nel mondo ed avventurarsi alla scoperta di nuovi posti, ma anche tante idee per godersi un pò di relax o divertirsi all’insegna di sport ed attività varie… CONTINUA A LEGGERE


Promozioni e offerte nel mondo

Il mondo del turismo è sempre in espansione e con l’arrivo della tecnologia si rivoluziona ogni giorno che passa, sono tante le aziende e compagnie aeree che offrono sconti, offerte e promozioni, visita la nostra sezione per vedere quelle del momento… CONTINUA A LEGGERE


Cerca per città

Il team di TipInTravel lavora costantemente per far crescere il numero di guide e consigli per viaggiare in tutto il mondo, se stai per partire e vuoi seguire una guida o scoprire le curiosità del posto cerca la tua destinazione e vedi se TipInTravel ha qualcosa per te… CONTINUA A LEGGERE


Articolo scritto da: Emily Pomponi