Reggia di Caserta: orari e prezzi, visita guidata, storia, informazioni e curiosità

Visitare la Reggia di Caserta, biglietti, informazioni, parcheggio, orari e prezzi

Sapevate che la Reggia di Caserta è il palazzo reale più grande al mondo? Già! Il monumentale edificio che sorge nell’omonima città della Campania può contare su una superficie di circa 60.000 m2. Di bellezza infinita e quasi fiabesca, questa costruzione del Settecento mette in mostra le sue influenze estetiche che oscillano tra il barocco e il neoclassico, ammirabili nel decoro e la cura al dettaglio del palazzo, simbolo per eccellenza di ricchezza e maestà.
La firma del capolavoro architettonico è di Luigi Vanvitelli, architetto e pittore la cui passione segnò altri posti di spessore, a Roma e nelle Marche, e che qui lasciò un’opera destinata a segnare in modo imponente la sua vita sulla terra, dal 1845 quando venne completata. La Reggia di Caserta, oggi patrimonio UNESCO, ha la forma di un rettangolo e si sviluppa su 5 piani, con annessi 2 sotterranei.reggia di caserta orari È impressionante ragionare sul fatto che nel palazzo vi siano 1200 stanze, ognuna arredata secondo lo stile vigente. Ma a contribuire a cotanta magnificenza è il giardino esterno della Reggia di Caserta: la superficie che ricopre il parco è notevole, se consideriamo il lavoro pirotecnico delle fontane che proseguono lungo l’asse centrale della reggia, dall’ingresso del palazzo fino alla grande Fontana. Per chi non lo sapesse, all’interno del Parco esistono altre meravigliose costruzioni architettoniche di grande importanza, come un acquedotto e un giardino particolare con rievocazioni dell’antica città di Pompei.
Visitare la Reggia di Caserta significa immergersi in una realtà storica profonda e i tempi necessari per l’esplorazione del palazzo contribuiscono in questo coinvolgimento emotivo. Non resta che proseguire con la raccolta delle informazioni in questa guida, utile per chi è alla ricerca di maggiori dettagli sulla visita guidata alla Reggia di Caserta, orari e quant’altro di necessario per una visita completa di questa struttura visitata ogni anno da migliaia di turisti provenienti da ogni parte del mondo per ammirare la sua magnificenza

Visita guidata: percorso, durata ed informazioni

Mentre ci si addentra alla Reggia di Caserta la visita guidata diventa necessaria: non si può pensare di attraversare più di mille porte, camminare tra mille ambienti differenti e non avere con sé una guida del palazzo reale.
La visita guidata della Reggia di Caserta inizia con un lungo corridoio esterno che porta all’ingresso principale della Reggia di Caserta. Visita guidata o non, ad accogliere gli ospiti è l’enorme galleria dell’asse centrale della struttura. Già da lì, se ci si volta un attimo, si può ammirare il prodigioso effetto prospettico che si ha dalla galleria alle fontane del giardino.
Al centro della reggia, la visita vi guiderà verso lo Scalone d’Onore, le scale del palazzo che conducono ai piani superiori. Ad accogliere i visitatori, e un tempo i reali, ci sono due forti simboli di potere: le statue di due leoni in marmo. A guardare bene durante la visita guidata, la Reggia di Caserta ne ha più di due. visita guidata reggia di CasertaInfatti, proseguendo sopra, si trovano le statue allegoriche della Verità e del Merito, qualità caratteristiche e immancabili della famiglia reale, e la Maestà Regia, che simboleggia Carlo Borbone con tanto di mantello  e corona. Proseguendo ancora, altre due rampe poste all’estremità, una a destra e una a sinistra, conducono al terzo livello dell’edificio. Non è semplice mantenere lucidità nel mentre si attraversano innumerevoli stanze e porte, che sembrano infinite.
Senza alcun dubbio la prima cosa che risalta all’occhio è la ricchezza. Durante la costruzione della Reggia di Caserta si viveva nella piena essenza del Barocco, stile opulento e di carattere. Ogni dettaglio di queste stanze riflette questo dictat artistico e infatti è ricco di decorazione.
Probabilmente a fare cassa di risonanza a tanta ricchezza è il luogo d’eccellenza, la Stanza del Re. Questo ambiente, stanza personale del Re di Napoli, racchiude in sé il seme della venerazione sovrana dell’epoca: visitarla restituisce quell’impressione di accarezzare il potere del passato. L’ampiezza della stanza sembra rendere quel trono in legno d’orato così impetuoso, con sopra scalfiti due leoni, sirene e cornucopie. Anche se, al cospetto di tutto il castello, il trono non si mostra sontuoso come il resto dell’arredamento. Sarà che nel complesso la Reggia di Caserta si presenta come uno spazio infinito quasi labirintico, ma in questa stanza è come se si voglia rendere materiale la posizione del re come qualcosa di inarrivabile. Larga 15 metri e lunga 40, la stanza ha un soffitto che si erge a 15 metri dal suolo. Sopra la testa dei reali, c’era e rimane tutt’ora un soffitto a volta decorato e colorato di bianco e oro. D’intorno enormi lampadari in cristallo e sedie ordinate simmetricamente, per accogliere le persone importanti dell’epoca, ospiti a palazzo. È qui che si svolgevano cerimonie e riunioni e dove venivano discusse le decisioni importanti.

Respirare l’essenza barocca è ancora possibile nella visita guidata, Reggia di Caserta ed esterni sono pieni di questo stile. reggia di caserta prezziLa visita con una guida, che merita davvero, vi condurrà ben presto nelle camere da letto. Soffitti alti e letti a baldacchino: delle vere stanze reali, ampie e opulente. Il bagno, come lo intendiamo oggi, è un concetto che è subentrato in corso d’opera all’interno del palazzo, lasciandoci oggi la stanza da bagno dell’Ottocento, tutta decorata a regola d’arte con leoni e vasi da fiori marmorei. Si dice che la prima volta che i Savoia videro in questo edificio il bidet la risposta fu “quello strano oggetto a forma di chitarra”.
Singolare come, nel bagno della regina, le statue rispettino la privacy della sovrana: sopra gli occhi di marmo sono state scalfite delle bende per far sì che nessuno, neanche le statue, potessero ammirare le sue nudità. Infine troviamo il teatro della Reggia di Caserta, che il Valpitelli riuscì qui a costruire prima della sua morte, che gli impedì di veder realizzato l’intero progetto. Sembra come una piccola riproduzione del teatro San Carlo di Napoli, con tanto di palco reale, dove sedeva privatamente il re e la sua corte.

>>> CLICCA QUI e richiedi ora GRATUITAMENTE l'organizzazione del tuo prossimo viaggio! <<<

Per la reggia di Caserta orari e altre informazioni devono riguardare anche la visita al parco. Essendo di dimensioni notevoli, la reggia mette a disposizione biciclette da affittare per muoversi all’interno del giardino, oppure diverse carrozze e navette che trasportano da una parte all’altra del parco, ricordandosi che esso si estende per circa 3 km. Percorsi anche dall’acqua che, in un gioco pirotecnico restituito dalle fontane, conduce alla Fontana di Venere e Adone, il tutto alimentato dal corso proveniente dall’Acquedotto Carolino.
Da non perdere, infine, è il Giardino Inglese. visita guidata reggia di CasertaVoluto da Maria Carolina d’Asburgo-Lorena, in questo giardino è ricostruito un “disordine naturale” di piante e rovine, tendenza di quell’epoca spinta dalla riscoperta delle rovine di Pompei ed Ercolano. Un ambiente un po’ surreale, dove si trovano piante di Gaeta, Solfatara, Capri, Vietri ed altre città campane, in una costruzione di “storia nella storia” che lascia un certo fascino del Romanticismo europeo. Anche qui il tutto è abitato da statue dove, ancora una volta, Venere si trova al centro dello stagno, colta a fare il bagno nel bacino alimentato anch’esso dall’Acquedotto.
Questo giardino è stato progettato da John Andrea Graefer.

Dopo aver descritto un po’ il percorso della visita guidata nella Reggia di Caserta, è tempo di parlare della durata. Descrivendo uno spazio così immenso, di certo non bastano un paio d’ore per vedere il tutto. Bisogna considerare 4 ore di visita se non 6 per procedere a passo lento e gustarsi sia il palazzo che il parco reale e tutto ciò che è riservato al proprio interno.
E parlando proprio di durate, cerchiamo di capire anche quali sono gli orari di apertura, i costi e le modalità d’ingresso per la reggia, andando a leggere il prossimo paragrafo, dedicato proprio alle informazioni aggiuntive necessarie per programmare una visita nella Reggia di Caserta.


Guarda i prezzi degli aerei per arrivare a Caserta e visitare il palazzo reale

Tipologie di biglietti e prezzi

Il prezzo del biglietto della visita guidata: Reggia di Caserta con o senza parco può determinare la variazione del costo d’ingresso. Per gli appartamenti storici del palazzo, il Parco e il Giardino Inglese il costo del biglietto è di 12€ per l’intero (6€ per il ridotto). Il solo ingresso agli Appartamenti Storici a prezzo intero costa 9€ (4,50 € il ridotto).
La visita al Parco della Reggia di Caserta è acquistabile al prezzo intero di 6€ (2,50€ versione ridotta). Poiché il giardino del Palazzo è molto esteso, è bene sapere che esistono soluzioni a pagamento per spostarsi all’interno del parco:

  • Biciclette al costo di 4€ l’ora;
  • Quad a 2 posti al costo di 13€ l’ora, 4 posti 15€.
  • Tandem a 7 € l’ora;
  • Carrozze il cui prezzo è trattabile con il conducente;
  • Servizio navetta che sposta da un’estremità all’altra del parco, dalla Reggia alle cascate, al costo di 2,50 €.

Infine, è bene indicare che il biglietto a prezzo ridotto può esser acquistato in varie casistiche e per determinate categorie di persone come invalidi 100%, accompagnatori, studenti, over 65 e altre particolari categorie consultabili dal sito ufficiale della Reggia.

reggia di caserta orari e prezzi

Orari per la visita guidata

Per la Reggia di Caserta orari particolari possono verificarsi solamente in casi particolari ed eventi prestabiliti. Solitamente gli orari restano gli stessi per ogni giorno in qualsiasi periodo dell’anno.reggia di caserta orari
In particolare, l’orario per una visita guidata all’interno della Reggia di Caserta, va dalle 8:30 alle 19.30.
Per chiunque desideri visitare la Quadreria, il Percorso Arti Decorative, il Percorso Scalone d’onore e Volte di copertura, deve sapere che l’ingresso è solo su prenotazione, pertanto non si deve far riferimento all’orario standard di visita del palazzo reale.
Per il Parco Reale e per il Giardino Inglese l’apertura è alle 8:30. I giorni di chiusura del palazzo sono: il 1 Gennaio, Lunedì di Pasqua, il 1 Maggio e il 25 Dicembre.
La Reggia di Caserta inoltre tutti i Martedì è chiusa.
L’ultimo ingresso per la visita guidata alla Reggia di Caserta è alle 18:45.

La storia della reggia…

Nel 1752 Carlo Borbone Re di Napoli e di Sicilia ordinò la costruzione di una nuova capitale con al centro un palazzo che fosse all’altezza del regno. Venne allora iniziata la costruzione della Reggia di Caserta. Non fu un caso che venne edificata lontana da Napoli, o meglio, dal mare, punto vulnerabile per eventuali attacchi esterni.reggia di caserta prezzi
Carlo era ambizioso e forse sospinto dalla vocazione barocca che vigeva all’epoca, considerando che ordinò la costruzione di una reggia che superasse in maestosità tutte le altre regge d’Europa, pensiamo alla Reggia di Versailles a Parigi, in primis.
Da qui ha origine il concept della Reggia di Caserta, diamante del nostro mondo che risiede proprio qui, in Italia. L’autore di tale maestosità è uno dei maggiori architetti del Settecento, Luigi Vanvitelli, che morì prima che la reggia venisse ultimata, considerando che ci volle più di un secolo a tirarla su tutta quanta. E chiunque la visiti, non farà fatica a comprendere tale durata. Si dice che lavorarono alla Reggia di Caserta più di 2000 operai, pirati turchi, cavalli e cammelli. Informazioni che stimolano a fantasticare sul numero di persone che abbiano potuto attraversare questa immensa area monumentale.

Dalla visita guidata alla Reggia di Caserta capiamo come il palazzo abbia vissuto tre epoche.

  • Re Carlo VII di Borbone segnò la prima epoca del Settecento con Ferdinando IV: è il periodo del Regno di Napoli e di Sicilia.
  • Tra Sette e Ottocento vi fu la Repubblica Partenopea che segnò la seconda epoca, la quale però ebbe ben presto subito la sovranità napoleonica, fintantoché Napoleone venne sconfitto
  • Tornarono al comando i Borbone segnando la terza epoca del palazzo, contraddistinta dal periodo storico dell’unificazione ufficiale del Regno delle due Sicilie.

Data l’importanza storica e artistica della Reggia di Caserta, non lascia troppo perplessi il fatto che in più di un’occasione si sia prestata come location di eventi particolari: nel 1994, ad esempio, accolse una riunione del G7. È stata usata anche come set cinematografico e televisivo, come quando venne George Lucas a girare qualche scena della serie Guerre Stellari; o come quando vennero qui girate alcune scene di Elisa di Rivombrosa, e ancora, alcune scene del Codice da Vinci.

Nel 1997 la Reggia di Caserta è divenuta ufficialmente Patrimonio dell’Umanità UNESCO.

Come arrivare e dove parcheggiare

Raggiungere la Reggia di Caserta non è difficile, considerando che Caserta è ben collegata con le altre città.visita guidata reggia di Caserta
Per chi arriva con il treno, deve sapere che la stazione ferroviaria si trova proprio di fronte al Palazzo Reale. Chi invece si sposta in macchina dalla A1, deve prendere l’uscita di Caserta Sud o Caserta Nord, per poi proseguire verso Caserta Centro, e li seguire le indicazioni per la Reggia.
Per chi invece si sposta con i mezzi pubblici, la Reggia di Caserta è collegata benissimo con i punti rilevanti della città, quali il centro, il porto e l’aeroporto.
Chi si muove con la macchina, inoltre, può contare sul parcheggio custodito che si trova nel sotterraneo, il cui prezzo si aggira sui 15,00€ al giorno. In alternativa, ma ricordiamo che non sono custoditi, ci sono i parcheggi della Stazione del treno, a pochi passi dalla Reggia.






Sperando che questa guida su Reggia di Caserta, orari, visita guidata, mappa e itinerario del percorso possa tornare utile per una gita al palazzo reale più grande al mondo, patrimonio dell’Umanità e del nostro territorio, che sa lasciare sempre a bocca asciutta di fronte alle meraviglie che propone.
Non vi resta che organizzare la vostra escursione e visitare questo magnifico luogo che raccoglie tantissima storia, cultura e arte! Se avete domande o vi serve qualche ulteriore informazione, lasciateci un commento e vi daremo tutte le risposte di cui avete bisogno.Reggia di Caserta

Dopo aver visitato la Reggia di Caserta o qualunque altro posto del mondo vi indichiamo che potreste anche pensare di parlarne a tutti fornendo informazioni e consigli aggiuntivi! TipInTravel infatti mette a disposizione un’intera sezione dedicata ai racconti di viaggio degli utenti! Clicca qui per saperne di più ed inizia subito a raccontare i tuoi viaggi nel mondo!

Infine, se amate viaggiare e girare il mondo, per restar sempre aggiornati con le offerte, le iniziative e le guide di TipInTravel potete seguirci sulla nostra pagina Facebook: TipInTravel – Quando vivere significa viaggiare… oppure iscrivervi nel gruppo dedicato a chi ama viaggiare su strada: Tipintravel – viaggiare on the road

Condividi questo articolo:

Reggia di Caserta: orari e prezzi, visita guidata, storia, informazioni e curiosità

icon-car.pngKML-LogoFullscreen-LogoGeoJSON-LogoGeoRSS-Logo
Reggia di Caserta

Caricamento delle mappe in corso - restare in attesa...

Reggia di Caserta 41.073200, 14.327100 Reggia di Caserta Orari e prezzi, visita guidata, storia, informazioni e curiosità

Facebook Tipintravel

Iscriviti alla Newsletter:

Potrebbe interessarti anche:

Viaggiare on the road

Il viaggio on the road, un’esperienza unica da condividere in pochi amici, scopri come organizzarti, itinerari da seguire e come preparare tutto l’occorrente per un viaggio perfetto… CONTINUA A LEGGERE


Racconti di viaggio

Viaggiare è l’esperienza più incredibile che possiamo fare nella nostra vita, quando si rientra a casa dopo un’avventura si vorrebbe raccontare a chiunque l’esperienza vissuta, ma spesso non è possibile… questa sezione è dedicata ai racconti degli utenti, scopri come raccontarci la tua esperienza e vincere premi quando vengono messi in palio… CONTINUA A LEGGERE


Idee per viaggiare

Tantissime idee e consigli per viaggiare nel mondo ed avventurarsi alla scoperta di nuovi posti, ma anche tante idee per godersi un pò di relax o divertirsi all’insegna di sport ed attività varie… CONTINUA A LEGGERE


Promozioni e offerte nel mondo

Il mondo del turismo è sempre in espansione e con l’arrivo della tecnologia si rivoluziona ogni giorno che passa, sono tante le aziende e compagnie aeree che offrono sconti, offerte e promozioni, visita la nostra sezione per vedere quelle del momento… CONTINUA A LEGGERE


Cerca per città

Il team di TipInTravel lavora costantemente per far crescere il numero di guide e consigli per viaggiare in tutto il mondo, se stai per partire e vuoi seguire una guida o scoprire le curiosità del posto cerca la tua destinazione e vedi se TipInTravel ha qualcosa per te… CONTINUA A LEGGERE

grotte venete

Articolo scritto da: Emily Pomponi