Spiaggia dell’arcomagno di San Nicola arcella: dove si trova e come arrivare?

Tutto quello da sapere sull’arcomagno di San Nicola Arcella

Di spiagge battute dal sole, lunghe e enormi, dove poter fare il bagno e godersi la tipica vita da spiaggia, ce ne sono davvero tante. Noi, sempre alla ricerca di particolari luoghi che il mondo ci offre, siamo qui oggi per parlavi di quelle tipiche calette che nessuno conosce, bagnate da un eterno mare che dolcemente le accarezza dal principio dei tempi. In una regione speciale come quella della Calabria si trova un posto unico nel suo genere: l’arcomagno di San Nicola Arcella. Spettacolare in tutta la sua maestosità, si tratta di un arco di roccia nel mare, scavato grazie all’imperterrita azione delle onde lungo milioni di anni. A prima vista lascia sempre con il fiato sospeso.arcomagno san nicola arcella L’arcomagno è ben conosciuto in tutta la regione non solo per le sue particolarità, ma anche perché si trova in una delle località tra le più belle della Calabria, quella di San Nicola arcella, paese dall’incredibile storia millenaria. In questo nuovo viaggio verso l’accogliente sud d’Italia vi accompagneremo alla scoperta di un luogo affascinante, un luogo che si colloca tra le meraviglie naturali più nascoste del paese. Vi aiuteremo ad arrivare alla spiaggia dell’arcomagno senza difficoltà, parlandovi della particolarità della sua sabbia e della strabiliante atmosfera che si crea durante il tramonto. Vi aiuteremo ad orientarvi nei suoi dintorni e a capire il motivo dell’importanza che la gente del luogo attribuisce a questa sensazionale composizione naturale. L’arcomagno a San Nicola Arcella rappresenta l’orgoglio del paese almeno quanto per un romano lo è il Colosseo.
Dopo aver iniziato a calarci nelle profonde ricchezze di questo posto, siamo pronti a chiarivi ogni minimo dubbio sull’incantesimo che lo compone.

Arcomagno San Nicola arcella: che cos’è?

L’arcomagno di San Nicola arcella è un enorme arco di roccia, chiamato arco di Enea, alto 100m e posto in mezzo al mare. Esso costituisce l’entrata della piccola insenatura che termina con la splendida spiaggia di Enea. Il luogo è davvero surreale. Un’esclusiva località balneare che solo in pochi conoscono e riescono ad accedervi grazie alla sua particolare collocazione geografica.
La sua origine risale probabilmente a milioni di anni fa, grazie all’azione lentamente lesiva del mare e della salsedine che hanno contributo a formare uno spiraglio nella roccia per poi diventare quello che oggi noi possiamo apprezzare come l’arcomagano di San Nicola arcella.

Spiaggia dell'arcomagno

Maestoso visto dal mare e perfettamente incastonato tra le rocce visto dalla terra, il nostro arcomagno della Calabria è situato nel territorio del comune di San Nicola arcella. Piccolo e tipico paesino calabro, è posto su un colle roccioso vicino al mare. Si suppone che la sua costruzione sia avvenuta ai tempi dei romani, quando a seguito della malaria e dei continui attacchi saraceni, la popolazione di Lavinium fu costretta a trasferirsi e a edificare questo paese fortificato sul mare.

Non così tanto datato, ma sicuramente piuttosto antico, è il soprannome Enea che gli è stato dato. La leggenda associata all’opera di Omero, vuole infatti che l’eroe greco, dopo la caduta di Troia, abbia navigato proprio su queste acque.


Spiaggia dell’arcomagno: composizione e caratteristiche

La spiaggia dell’arcomagno di San Nicola arcella è probabilmente una delle più belle di tutta la Calabria. È stata negli scorsi anni premiata con la bandiera blu per essere piacevolmente confortevole e pulita, la sabbia è per lo più scura. Alterna piccoli sassolini sul bagno asciuga, che conferiscono al tratto iniziale del mare un aspetto davvero trasparente e limpido, a dei granelli molto più sottili che rendono piacevole stendersi e godersi il sole nella restante parte di spiaggia.

In realtà ci sono punti in cui la sabbia è più fine e altri in cui è costituita da granelli più grossi. Questo vi consentirà di trovare il posto più adatto alle vostre esigenze. Se avete bambini che sicuramente adoreranno giocare con la sabbia e amate sentirla soffice sotto i piedi, allora saprete già in anticipo in che punto mettervi. Se invece preferite non sporcarvi e apprezzare la composizione di tutti sassolini che la compongono, allora potrete optare per i punti in cui la sabbia è più spessa.
È ben attrezzata e organizzata, quindi non temete, è molto sicura nonostante sia solo una piccola caletta. La spiaggia dell’arcomagno è piuttosto conosciuta, ma non essendo la classica spiaggia in cui si può parcheggiare l’auto a qualche metro dalla sabbia, il luogo rimane sempre molto privato e mai con troppa gente. È definibile certamente caletta essendo lunga 25 metri, ma non gli manca la possibilità di camminare, giocare e viverla per tutti gli spazi che offre.

Come arrivare alla spiaggia dell’Arcomagno?

Come per tutte le preziose anguste meraviglie naturali che si rispettino, anche per l’arcomagno di San Nicola arcella, raggiungerlo costa qualche fatica, ma sicuramente tutto ciò accresce il desiderio di arrivarci e conseguentemente anche la soddisfazione del suo raggiungimento. Come diceva il celebre filosofo e scrittore tedesco Gotthod Ephraim Lessing: “l’attesa del piacere è essa stessa il piacere”.Arcomagno Calabria come arrivare

Per arrivare alla spiaggia dell’arcomagno esistono due modi: via mare o via terra.

Via mare

La prima soluzione è sicuramente la più semplice delle due, basta avere a disposizione un’imbarcazione che vi possa portare nei pressi dell’arco, sia noleggiata nei paesi marini limitrofi sia di vostra proprietà. L’unica difficoltà che potreste incontrare in questa situazione è il dover ormeggiare la barca talvolta al di fuori dell’entrata dell’arco che porta alla spiaggia, in quanto, soprattutto d’estate gli spazi sono davvero stretti. Dovrete così sostare un po’ più lontano e non essere impacciati a nuotare per arrivare alla spiaggia. Nulla di impegnativo, ma sicuramente non possibile a chiunque. Nei periodi dell’anno meno frequentati invece è possibile passare anche oltre l’arco di Enea ed avere accesso alle prossimità della spiaggia con la vostra barca. Ma sicuramente nei mesi estivi la cosa migliore è quella di noleggiare un pedalò nelle due spiagge vicine, per poter arrivare a destinazione senza intoppi. In alternativa, per chi ha una buona esperienza in fattore nuoto, può anche valutare di far una nuotata di circa 7-800 metri, fino ad arrivare alla caletta, partendo dalla spiaggia vicina.

Via terra

Per chi non ama spostarsi sulle acque, è molto più pratico spostarsi via terra. La spiaggia dell’arcomagno è incastrata in una piccola penisola, circondata da rocce e arbusti. Non esiste parcheggio nelle immediate vicinanze, ragion per la quale l’accesso è consentito solo tramite un sentiero. Il percorso da seguire non è segnato, ma se seguirete le nostre indicazione risulterà molto semplice arrivarci. Dovrete così parcheggiare nei pressi del paese di San Nicola Arcella e precisamente, vicino al ristorante bar Furano o al lido Crawford Beach Marinella. Da lì, proseguendo a piedi qualche metro verso Nord, non potrete far altro che imbattervi nell’unico sentiero che si trova ai lati della strada che avrete appena percorso. Dopo 10 minuiti di percorrenza troverete finalmente di fronte a voi l’arcomagno di San Nicola Arcella. Questo sentiero è stato chiuso diverse volte dal comune, nel corso degli anni, in quanto molto disconnesso e a tratti pericoloso. Negli ultimi anni è stato un po’ ripristinato ed è percorribile, ma si raccomanda la massima attenzione e si sconsiglia di farlo in infradito o carichi di troppe cose.





Dove si trova e cosa trovare nei dintorni

Questo particolare posto, come ormai avrete capito si trova in Calabria. L’arcomagno, a San Nicola arcella, essendo l’orgoglio dei San nicolesi, è il simbolo del paese. Ovviamente, questa porzione di terra del sud Italia, come in tutta la provincia di Cosenza, non ha certamente solo questo da offrirvi.
Esattamente prima di attraversare l’arcomagno, per poi arrivare alla sua spiaggia, passando via mare, troverete la grotta del saraceno. Questo nome è spesso confuso per identificare l’arco di Enea, ma non è esattamente così. La grotta di cui stiamo parlando ha al suo interno una sorgente di acqua dolce che al rende unica nel suo genere e che la rende un luogo, essendo una grotta nel mare, molto suggestivo. Nelle sue immediate vicinanze, da non dimenticare di andare a vedere, sono la rocca di Crawford, famoso castello saraceno, in cui dimorò il celebre scrittore statunitense nel XIX secolo e il bellissimo paesino di San Nicola arcella.Arcomagno dove si trova
Questo paese è davvero caratteristico. Girando tra le strette vie del borgo, tornerete a far parte di un’antica Italia fatta di piccole realtà meridionali autogestite, in cui la vita di mare e la semplicità regnano sovrane, creando un’armonia ormai presente in solo pochi posti dello stivale. Vi sembrerà di far parte del celebre film premio oscar il postino di Massimo Troisi, il quale per averci mostrato proprio realtà come questa, ha fatto la storia della cinematografia italiana.

La spiaggia del paese è sicuramente degna di nota. Ricca di lidi e attrezzature, è certamente il luogo ideale per rilassarvi creando il giusto compromesso tra benessere e particolarità.

L’adiacente spiaggia di Fiuzzi è invece una lunga spiaggia di sabbia più chiara, posta leggermente più a nord di quella dell’arcomagno di San Nicola arcella. Qui troverete di fronte a voi l’isola di Dino, famosa in particolar modo per la grotta azzurra, bellissima rientranza di mare color celeste dell’isola, ricoperta da un soffitto di roccia. L’atmosfera al suo interno è davvero emozionante ed è facilmente raggiungibile via mare con qualsiasi imbarcazione.

Infine, in questa zona della Calabria, sono molti i villaggi turistici e gli hotel presenti; pertanto, è possibile prenotare un’escursione giornaliera presso molti dei villaggi turistici della zona, anche chiedendo direttamente sul posto, così da sfruttare l’occasione per una visita alla spiaggia. Tra i tour operator della zona, troviamo ad esempio quello di AllTours.

Guarda i prezzi per raggiungere la Calabria in aereo

Arcomagno di San Nicola arcella: tramonto in spiaggia

Un’informazione più che degna di nota è sapere che il momento più spettacolare per godere al massimo di tutte le potenzialità di questo posto sono le ore vicine al tramonto.Tramonto San Nicola Arcella

Nella costa occidentale del bel paese, abbiamo la fortuna di poter assistere sempre al sole che cala e scompare dietro la linea dell’orizzonte, lasciandoci sempre a bocca aperta. Questo fenomeno che si ripete ininterrottamente tutti i giorni, è sempre meraviglioso in tutto il mondo, ma in un posto come quello dell’arcomagno di San Nicola Arcella, il tramonto dona una sensazione ancora più originale. Trovarsi nella spiaggia dell’arcomagno durante il calar del sole, è una cosa che dovete assolutamente fare una volta nella vita. Stando lì, seduti sulla sabbia, in riva al mare, con poca gente in torno, visto l’orario non consono alla vita di spiaggia, sono già prerogative per assistere a qualcosa di unico e magnifico. Tutto questo verrà confermato se vi posizionerete esattamente nel punto della spiaggia in cui la luce del sole filtrerà attraverso l’arco, irradiandovi completamente. Il sole passerà precisamente all’interno della bellissima geometria del foro nella roccia e vi accorgerete di essere all’interno di una cartolina senza precedenti. Neppure cercando di comprarne una nella vicina San Nicola arcella riuscireste a trovare qualcosa di simile. Man a mano che il sole scenderà e si farà sempre più vicino al mare, i colori diventeranno più rossi, arancioni e rosa, così intensi da farvi oltrepassare attraverso i raggi del sole con il cuore e i confini delle realtà. Se amate le atmosfere romantiche, questo posto in questo momento magico fa davvero per voi. In qualsiasi caso non lasciatevelo scappare, è qualcosa che a San Nicola arcella tutti conosco per la sua particolare unicità.

San Nicola Arcella: chi era?

La storia che ha portato ad attribuire questo nome e al nostro famoso arcomagno della Calabria, non è del tutto chiara, ma comunque ha seguito un filo conduttore fino ai tempi d’oggi. San Nicola è il celebre personaggio cristiano, patrono della grande città di Bari in Puglia. Nato e vissuto nel III secolo d.C. e di origine greche, diventò ben presto sacerdote e successivamente vescovo nella città di Myra, oggi situata nell’attuale Turchia, un tempo facente parte dell’Impero Romano. Qui subì tutte le persecuzioni cristiane di quegli anni da parte dell’imperatore Diocleziano. Venne incarcerato, esiliato, rilasciato e dopo qualche tempo morì. La sua fama divenne considerevole dopo la sua morte. Le sue reliquie vennero conservate nella città di Myra, ma a seguito della guerra che ci fu con quella di Bari, furono rubate e portate nell’attuale capoluogo, dove ancora oggi sono presenti nella basilica.
La storia di San Nicola arcella, è possibile racchiuderla così in questo modo, ma il suo l’appellativo arcella ha un’altra modesta origine. Inizialmente il paese veniva chiamato San Nicola dei greci per le origini del suo santo. Successivamente in età borbonica, gli fu attributo il suo nome definitivo dalla popolazione di Lavinium per la rocca sulla quale si erge il borgo, in esilio dalla loro città in questo piccolo borgo per gli attacchi dei barbari. In definitiva potremmo dire che l’arcomagno di San Nicola arcella possiede quindi un’importante continuità storica e simbolica con il paese e il santo da cui prende il nome.


Immergerci nella storia e nel fascino di questo luogo non ci ha fatto perdere il vero motivo del nostro viaggio. Catapultati in una realtà come questa, tutto rimane affascinante e incredibilmente coinvolgente. Se doveste capitare in Calabria, l’arcormagno di San Nicola arcella sarà probabilmente una delle vostre mete turistiche più speciali e che vi colpiranno di maggiormente. Se avrete la fortuna di trovarvi lì nelle tarde ore del giorno non dimenticate di assistere allo spettacolare tramonto che ci offre. Un’esperienza della vita che vi rimarrà impressa tra i ricordi migliori. Tra storia, spiagge e tutto ciò che sa di Calabria e del suo arcomagno, avete ora ogni informazione per andarci agevolmente, conoscendo tutto quello che vi serve per gustarvi questa esperienza al meglio. Non perdetevi quindi luoghi irripetibili e unici come questo. Un posto dove la perfezione di ciò che vi circonda potrà sembravi quasi irreale.

Dopo aver visitato l’Arcomagno di San Nicola Arcella o qualunque altro posto del mondo vi indichiamo che potreste anche pensare di parlarne a tutti fornendo informazioni e consigli aggiuntivi! TipInTravel infatti mette a disposizione un’intera sezione dedicata ai racconti di viaggio degli utenti! Clicca qui per saperne di più ed inizia subito a raccontare i tuoi viaggi nel mondo!

Infine, se amate viaggiare e girare il mondo, per restar sempre aggiornati con le offerte, le iniziative e le guide di TipInTravel potete seguirci sulla nostra pagina Facebook: TipInTravel – Quando vivere significa viaggiare… oppure iscrivervi nel gruppo dedicato a chi ama viaggiare su strada: Tipintravel – viaggiare on the road

Condividi questo articolo:

Spiaggia dell’arcomagno di San Nicola Arcella: dove si trova e come arrivare?

icon-car.pngKML-LogoFullscreen-LogoGeoJSON-LogoGeoRSS-Logo
Spiaggia dell'arcomagno di San Nicola Arcella

Caricamento delle mappe in corso - restare in attesa...

Spiaggia dell\'arcomagno di San Nicola Arcella 39.843400, 15.786300 Spiaggia dell\'arcomagno di San Nicola Arcella Dove si trova e come arrivare?

Facebook Tipintravel

Iscriviti alla Newsletter:

Capodanno a Livigno

Capodanno a Livigno 2023: cosa fare, eventi, piazze, piste e divertimento

Capodanno Verona

Capodanno Verona 2023: Eventi, concerti, terme, cenoni e divertimento

Capodanno in camper

Capodanno in camper 2023: dove andare e come organizzarsi

Potrebbe interessarti anche:

Viaggiare on the road

Il viaggio on the road, un’esperienza unica da condividere in pochi amici, scopri come organizzarti, itinerari da seguire e come preparare tutto l’occorrente per un viaggio perfetto… CONTINUA A LEGGERE


Racconti di viaggio

Viaggiare è l’esperienza più incredibile che possiamo fare nella nostra vita, quando si rientra a casa dopo un’avventura si vorrebbe raccontare a chiunque l’esperienza vissuta, ma spesso non è possibile… questa sezione è dedicata ai racconti degli utenti, scopri come raccontarci la tua esperienza e vincere premi quando vengono messi in palio… CONTINUA A LEGGERE


Idee per viaggiare

Tantissime idee e consigli per viaggiare nel mondo ed avventurarsi alla scoperta di nuovi posti, ma anche tante idee per godersi un pò di relax o divertirsi all’insegna di sport ed attività varie… CONTINUA A LEGGERE


Promozioni e offerte nel mondo

Il mondo del turismo è sempre in espansione e con l’arrivo della tecnologia si rivoluziona ogni giorno che passa, sono tante le aziende e compagnie aeree che offrono sconti, offerte e promozioni, visita la nostra sezione per vedere quelle del momento… CONTINUA A LEGGERE


Cerca per città

Il team di TipInTravel lavora costantemente per far crescere il numero di guide e consigli per viaggiare in tutto il mondo, se stai per partire e vuoi seguire una guida o scoprire le curiosità del posto cerca la tua destinazione e vedi se TipInTravel ha qualcosa per te… CONTINUA A LEGGERE


Articolo scritto da: Nicholas Assolari