Castello di Karlstejn: storia, info, curiosità, orari e costi per la visita

Informazioni e dettagli completi per una visita al castello di Karlstejn

Il castello di Karlstejn sorge nel XIV secolo sulla cima di un altopiano che domina l’omonima cittadina della Boemia centrale, regione autonoma della Repubblica Ceca, a soli 30 km a sud-ovest da Praga. Castello di KarlstejnIl castello di Karlstejn è una meta perfetta se vi trovate nella capitale ceca: vista la vicinanza è infatti possibile fare una gita, anche in giornata, di questo suntuoso castello che ospita alcuni dei più bei tesori e gioielli della corona, sante reliquie e collezioni di affreschi e dipinti religiosi. Costruito come fortezza difensiva, il Castello di Karlstejn non è solo un fulcro di sfarzo, arte e bellezza, ma è anche una destinazione intrigante, avvolta da un alone di mistero e sacralità, alimentato dalle leggende che si raccontano su di esso e che lo rendono certamente una meta imperdibile se vi trovate a Praga o nelle sue vicinanze. In questo articolo vi parleremo della storia e delle curiosità di questo castello, simbolo dell’epoca d’oro della Boemia e della grandezza del regno di Carlo IV, e vi daremo tutte le informazioni e i consigli utili riguardo le visite, i costi e come arrivare.

Storia del castello di Karlstejn

Il castello di Karlstejn è stato costruito per volere del re ceco Carlo IV di Lussemburgo, nonché imperatore del Sacro Romano Impero, come fortezza difensiva e luogo di custodia per i tesori della corona, l’archivio di Stato e molte opere d’arte.storia del castello Inizialmente era stato pensata solo come una struttura di passaggio, ma col tempo divenne la residenza estiva fissa del re.
I lavori durarono dal 1348 al 1365, ma nel corso degli anni venne più volte restaurato: nel 1480 in stile gotico, tra il 1500 e il 1600 in stile rinascimentale e verso la fine del 1800 in stile neogotico. Il Palazzo del Burgravio (è il titolo equivalente al castellano, ovvero al custode di un castello o una fortezza) è stato invece edificato tra il 1520 e il 1530. L’ultimo grande restauro risale alla fine del XVIII secolo, durante il quale è stato ritrovato in una parete quello che poi è stato soprannominato “il tesoro del Karlstejn”, ovvero una serie di strumenti di uso domestico, importante testimonianza dello stile di vita e della crescita economica e industriale dell’epoca.


Guarda i prezzi degli aerei con la nuova funzione vola quasi gratis di tipintravel…

Grandezza e composizione del Castello

Interessante è l’organizzazione del castello di Karlstejn, caratterizzato da una disposizione graduale a seconda dell’importanza delle strutture che lo compongono: partendo dal basso abbiamo il borgo sotto al castello, con il Burgraviato e il particolare pozzo profondo 80 metri, da cui l’acqua veniva pompata camminando all’interno di una grande ruota. Al livello superiore si estende il palazzo a due piani dell’imperatore e la Torre mariana con gli oratori, mentre al livello più alto si erge la Torre maggiore, che doveva custodire i tesori e le ricchezze di corte. È proprio qui, nel punto più alto del castello, che si trova forse il luogo più caratteristico del Karlstejn: la Cappella di Santa Croce. Questo luogo era considerato sacro anche dall’imperatore stesso, che si dice vi entrasse scalzo e col capo chino, in segno di rispetto e devozione. composizione del castello di KarlstejnLa cappella rappresenta il fulcro dello sfarzo del castello e la testimonianza forse più palese della ricchezza del regno. È decorata con affreschi ispirati alla Gerusalemme celeste della Rivelazione e alla vita di Gesù Cristo, è tempestata di gemme e pietre preziose e caratterizzata da una volta a crociera completamente d’oro. È proprio qui che sono contenuti i gioielli dell’incoronazione e le reliquie dei Santi, nonché bellissimi dipinti di Santi, Papi, vescovi, sovrani, molti ad opera del maestro Teodorico.

All’interno del castello potrete trovare un museo in cui sono conservati dipinti bizantini e medievali, e numerose opere d’arte, come abbiamo detto principalmente a soggetto religioso, commissionate da Carlo IV, che era anche un importante mecenate, tra questi spiccano anche due opere tutte italiane realizzate nel 1354 dal pittore Tomaso Da Modena, sotto richiesta dell’imperatore mentre si trovava in Veneto.


Informazioni, consigli e costi per la visita

Una volta arrivati nel borghetto ai piedi del castello di Karlstejn (nel paragrafo successivo vi indicheremo i vari mezzi con cui è possibile raggiungerlo) potete scegliere se prendere un taxi che vi porti fino in cima all’altopiano, oppure un calesse trainato dai cavalli, certamente molto suggestivo e anche abbastanza economico (circa sui 6€ a persona), ma l’opzione più consigliata, se ovviamente la vostra prestanza fisica e il meteo lo permettono, è quella di salire a piedi. Il percorso è lungo circa 1 km, con una pendenza in salita del 15%, quindi percorribile in una ventina di minuti. salita per il castelloDurante il tragitto è possibile ammirare e godersi un tranquillo paesaggio silvestre, immerso nel verde, e mano a mano che si sale si possono incontrare diversi negozietti tipici, dove comprare prodotti del posto e souvenir (che sono anche meno cari rispetto a quelli che potete trovare a Praga) e localini in cui avere ristoro o fare una piccola pausa, mangiando i piatti locali. Una volta raggiunta la cima, il panorama che vedrete ripagherà certamente la fatica spesa per salire: una spettacolare vista su tutta la cittadina sottostante e sulla campagna che la circonda.

Arrivati dinnanzi al castello di Karlstejn potete aggirarvi nei suoi dintorni e visitare gratuitamente la parte esterna. A pagamento, sono disponibili due tour principali del castello, prenotabili online sul sito ufficiale, in alternativa potreste se no considerare un tour completo di transfer in giornata, con partenza da Praga e visita guidata, tramite questo link.
I due tour della visita tra cui scegliere sono i seguenti, quelli compresi nei tour con partenza da Praga sono quasi sempre quelli Exclusive.

Tour BASIC

Costa circa 7,50€ il biglietto intero e 5€ il ridotto (che comprende anche gli studenti entro i 25 anni, con ISIC card), i bambini fino a 6 anni non pagano, è disponibile dalle 9.30 alle 17.30, dura 55 minuti, non è necessario prenotarlo anticipatamente, a meno che non siate un gruppo molto numeroso, perché ha una portata massima di 55 persone. vicolo del castello di KarlstejnCi si può presentare direttamente in biglietteria ed aspettare il proprio turno. Questa visita comprende:

– gli interni del Palazzo Imperiale e i piani inferiori della Torre Mariana

– la Sala dei Cavalieri, con la Cappella di San Nicola, usata dai soldati che proteggevano il castello e i suoi tesori,

– la Sala degli Antenati e la Galleria dei Premislidi, un tempo riccamente affrescata, oggi conserva solo i ritratti più recenti,

– la Sala delle Udienze, dove l’imperatore Carlo IV riceveva ambasciatori e diplomatici, qui troviamo una copia del trono imperiale.

– la stanza da letto dell’imperatore, con una copia del particolare letto, riccamente adornato,

– la parte inferiore della Torre Mariana

– la Torre Maggiore, dove si trova l’ingegnoso pozzo di 80 metri.

Tour EXCLUSIVE

Costa circa 20€ il biglietto intero e 14€ il ridotto (che comprende anche gli studenti entro i 25 anni, con ISIC card), i bambini fino a 6 anni non pagano, è disponibile dalle 9.35 alle 17.05, ha una durata di 100 minuti e deve essere prenotato in anticipo, scegliendo giorno e orario disponibili presso un Tour Operator o tramite il sito internet del castello, perché ogni gruppo di ingresso non deve superare le 16 persone. È possibile prenotare la visita nella propria lingua, se disponibile in quel periodo dell’anno.  Questa visita comprende l’ala orientale, e la parte superiore della Torre Mariana, con le Stanze Sacre:

– la Cappella della Santa Croce

– la Cappella di Santa Caterina

– la Chiesa di Nostra Signora

– la Galleria del Castello, che conserva le collezioni dei tesori

– il ponte di legno sospeso

– la Torre Grande

– l’ufficio dell’architetto Josef Mocker

– la biblioteca con immagini della ricostruzione del castello e una galleria d’arte.

campanile della grande torrePer una visita completa del Castello di Karlstejn potete anche acquistare i ticket per entrambi i tour, ma se, come molti, preferite sceglierne uno solo,  il secondo è più consigliato perché comprende le parti più ricche e suntuose del castello, mentre gli interni che si visitano nel primo sono più scarni (molte opere o arredi storici sono stati spostati in alcuni musei di Praga e di Vienna). Chi non ha intenzione di vedere tutto il Castello di Karlstejn può decidere anche di visitare anche solo la Grande Torre, dalla quale si può ammirare uno splendido panorama, oppure la mostra del tesoro di Karlstejn.
Una cosa molto importante da sapere se si acquistano i ticket direttamente in biglietteria: è necessario avere con sé le corone cece o la carta di credito, perché non accettano euro in contanti.

Orari di visita e periodo migliore

Vi consigliamo anche di verificare prima le date e gli orari in cui il castello è aperto al pubblico, perché variano durante il corso dell’anno:

  • Dicembre e Gennaioà chiuso, a parte per le vacanze di Natale, dal 26/12 al 6/1
  • Febbraio e Novembreà aperto solo i week end dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 13.00 alle 15.00
  • Marzo, Aprile, Maggio, Giugno, Settembreà aperto tutti i giorni escluso il lunedì, dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 13.00 alle 17.00
  • Luglio e Agostoà aperto tutti i giorni dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 12.30 alle 18.00.

Il periodo migliore per visitare il Castello di Karlstejn è in primavera o estate, oltre per l’apertura estesa, anche per il meteo che vi permetterà di godervi appieno la bellezza del paesaggio esterno, inoltre in autunno c’è la festa più importante dell’anno in occasione della vendemmia: la Kastejn Vintage, che cade di solito l’ultima settimana di Settembre. In questa occasione potrete tornare indietro nel tempo e immergervi nel clima dell’epoca della Boemia antica, con comparse in abiti medievali e con buon vino tipico servito da galloni. Suggestive sono anche le vacanze natalizie, anche se certamente più tranquille.
Nel periodo invernale non sono disponibili visite guidate in italiano, ma solo in ceco e in inglese, è sempre  possibile però noleggiare un’audioguida nella propria linguamiglior periodo per la visita


Leggende e curiosità del Castello

Ogni castello che si rispetti, oltre a storia e arte, nasconde alcuni misteri, non da meno è il castello di Karlstejn. La tradizione vuole che in realtà il castello fosse destinato alle esclusive esigenze del re Carlo IV e che l’ingresso alle donne fosse severamente vietato, mentre un’altra leggenda narra la storia di un musicista cieco che viveva nel castello suonando il liuto insieme al suo fidato cane, fin quando arrivò il principe di Brunswick, con il suo perfido ciambellano che aveva l’intendo di ucciderlo offrendogli un calice di vino avvelenato. Il cane accortosi dell’inganno bevve il veleno, salvando la vita la vita al suo padrone e morendo al suo posto

Collocazione geografica e come arrivare

Come detto in precedenza, il castello di Karlstejn si trova a 30 km a sud-ovest da Praga, è facilmente raggiungibile in treno dalla capitale ceca, il viaggio dura circa 40 minuti, sono disponibili treni più o meno ogni ora, il prezzo del biglietto è molto economico: circa 4€ andata e ritorno. Dalla stazione di Karlstejn al castello c’è 1km che si può percorrere tranquillamente a piedi, oppure chiamando un taxi.come arrivare, vista dall'alto
Un’alternativa al treno è certamente la macchina: si può noleggiare a Praga anche con un cifra intorno ai 30€ al giorno (ovviamente il prezzo cambia in base all’opzione che scegliete, al tipo di macchina e al periodo), il tempo di percorrenza è sempre sui 40 minuti. L’unica avvertenza di cui bisogna tener conto è quella di non entrare nel centro della cittadina perché c’è il divieto di accesso per qualsiasi mezzo, pena una multa salata. Una volta giunti al parcheggio di Karlstejn si può procedere con uno dei mezzi indicati precedentemente.
Sono disponibili anche molti tour organizzati da Praga, con un prezzo che parte da 40€, comprensivo di trasporto verso Karlstejn e visita guidata del castello (disponibile anche nella propria lingua). Per questi tour potete informarvi da qui. Opzione forse conveniente da un punto di vista organizzativo





Concludendo, Karlstejn è certamente uno dei castelli più tipici e caratterizzanti della Boemia medievale, è un’importante testimonianza della ricchezza e dello sfarzo del regno di Carlo IV e del Sacro Romano Impero, interessante quindi da un punto di vista storico, culturale e artistico, anche per quanto riguarda opere e artisti italiani, ma può essere interessante anche per chi semplicemente ama fare un tuffo nel passato, per immergersi nel tempo lontano del “c’era una volta”, fatto di re e principi, storie e leggende, battaglie e vittorie, toccando con mano testimonianze concrete di un epoca tanto lontana quanto reale e storica.
Insomma, un vero punto forte della zona, assolutamente da visitare se vi trovate nei dintorni, soprattutto se amate i castelli ed il periodo storico del medioevo, resterete stupiti dalla bellezza e maestosità del Castello di Karlstejn.Castello di Karlstejn

Dopo aver visitato il castello di Karlstejn o qualunque altro posto del mondo vi indichiamo che potreste anche pensare di parlarne a tutti fornendo informazioni e consigli aggiuntivi! TipInTravel infatti mette a disposizione un’intera sezione dedicata ai racconti di viaggio degli utenti! Clicca qui per saperne di più ed inizia subito a raccontare i tuoi viaggi nel mondo!

Infine, se amate viaggiare e girare il mondo, per restar sempre aggiornati con le offerte, le iniziative e le guide di TipInTravel potete seguirci sulla nostra pagina Facebook: TipInTravel – Quando vivere significa viaggiare… oppure iscrivervi nel gruppo dedicato a chi ama viaggiare su strada: Tipintravel – viaggiare on the road

Condividi questo articolo:

Castello di Karlstejn: storia, info, curiosità, orari e costi per la visita

icon-car.pngKML-LogoFullscreen-LogoGeoJSON-LogoGeoRSS-Logo
Castello di Karlstejn

Caricamento delle mappe in corso - restare in attesa...

Castello di Karlstejn 49.941748, 14.188328 Castello di Karlstejn storia, info, curiosità, orari e costi per la visita

Facebook Tipintravel

noleggio pulmini 9 posti roma

Iscriviti alla Newsletter:

Potrebbe interessarti anche:

Viaggiare on the road

Il viaggio on the road, un’esperienza unica da condividere in pochi amici, scopri come organizzarti, itinerari da seguire e come preparare tutto l’occorrente per un viaggio perfetto… CONTINUA A LEGGERE


Racconti di viaggio

Viaggiare è l’esperienza più incredibile che possiamo fare nella nostra vita, quando si rientra a casa dopo un’avventura si vorrebbe raccontare a chiunque l’esperienza vissuta, ma spesso non è possibile… questa sezione è dedicata ai racconti degli utenti, scopri come raccontarci la tua esperienza e vincere premi quando vengono messi in palio… CONTINUA A LEGGERE


Idee per viaggiare

Tantissime idee e consigli per viaggiare nel mondo ed avventurarsi alla scoperta di nuovi posti, ma anche tante idee per godersi un pò di relax o divertirsi all’insegna di sport ed attività varie… CONTINUA A LEGGERE


Promozioni e offerte nel mondo

Il mondo del turismo è sempre in espansione e con l’arrivo della tecnologia si rivoluziona ogni giorno che passa, sono tante le aziende e compagnie aeree che offrono sconti, offerte e promozioni, visita la nostra sezione per vedere quelle del momento… CONTINUA A LEGGERE


Cerca per città

Il team di TipInTravel lavora costantemente per far crescere il numero di guide e consigli per viaggiare in tutto il mondo, se stai per partire e vuoi seguire una guida o scoprire le curiosità del posto cerca la tua destinazione e vedi se TipInTravel ha qualcosa per te… CONTINUA A LEGGERE


Articolo scritto da: Adele Bagioni