Grotte del Caglieron (Fregona): orari di visita, conformazione, come arrivare e altre informazioni sulle grotte veneta

Informazioni e dettagli per una visita alle grotte del Caglieron di Fregona nel Veneto

Le suggestive Grotte del Caglieron sono site in località  Breda di Fregona, a meno di dieci Km da Vittorio Veneto, cittadina nota per essere stata teatro, alla fine della Grande Guerra, dello scontro risolutivo contro l’esercito austro-ungarico, che permise l’emblematica vittoria dell’Italia e la resa austriaca.
Ubicate alle pendici delle prealpi carniche, ai piedi dell’altopiano del Cansiglio, le Grotte venete rappresentano uno degli spettacoli di erosione maggiormente significativi del trevigiano. Un’area ricca di storia, dove l’azione di fattori ambientali si amalgama all’intervento antropico.
Un precostituito circuito ad anello consentirà all’estasiato escursionista di adentrarsi all’interno di cavità rocciose, tra cascate e bacini d’acqua: un paesaggio pittoresco, a tratti lunare, una meditativa immersione nel ventre tellurico alla scoperta di singolari formazioni rocciose che costituiscono interamente le Grotte di Caglieron, quelle grotte venete che andremo a scoprire in ogni suo aspetto all’interno di questo articolo. Iniziamo subito con la loro conformazione, passando poi a capire nel dettaglio come poterle visitare e come arrivare a questo fantastico luogo turistico del Veneto.

Conformazione ed erosione delle grotte del Caglieron: tra agenti atmosferici e interventi artificiali…

Ubicata alle pendici dell’altipiano trevigiano del Cansiglio, il complesso delle Grotte del Caglieron, comprendente una serie di cavità naturali e artificiali, rappresentando un ottimo esempio di erosione. Avvenuta ad opera del torrente Caglierone che, tuttora scorre impetuoso e indisturbato sul fondo della profonda forra. La violenza delle sue acque ha, nel corso di milioni di anni, gradualmente ma inesorabilmente, solcato la roccia circostante, asportando il materiale sedimentario costituente, formato da strati calcarei, arenari e di marne, ascrivibili al Miocene Medio.grotte del caglieron L’Italia, e in senso lato l’area mediterranea, rappresentano un’area in cui tali depositi miocenici risultano diffusi in modo importante.
In conseguenza all’ingente concentrazione di calcare nelle acque e alla sua lenta ma graduale deposizione, numerose sono le concrezioni calcaree visibili. Stalattiti e stalagmiti si susseguono eterogeneamente lungo il percorso, caratterizzate da dimensioni e sfumature differenti che  accrescono il fascino d’insieme del contest delle grotte venete.

Nelle grotte del Caglieron è significativo il connubio intercorso tra agenti ambientali e intervento umano nel delineare la conformazione odierna di questa realtà paesaggistica: un rincorrersi di cavità affaciate sul vertiginoso orrido, scenografiche formazioni calcaree, profondi bacini d’acqua,  possenti cascate e ruscelli.
Dal XVI secolo, significativa è stata anche l’opera di estrazione dei blocchi di arenaria, la peculiare “pietra dolza”, o tenera, largamente sfruttata quale materiale architettonico per stipiti e architravi, ancora oggi ampiamente diffusi e riscontrabili in alcuni palazzi veneti, in particolar modo nelle arcaiche residenze di Vittorio Veneto.
Degno di nota però è anche il metodo utilizzato per l’estrazione, che avveniva grazie all’ausilio di scalpelli, i cui segni sono ancora oggi riscontrabili nelle grotte di Caglieron. Venivano ricavati considerevoli blocchi di arenaria, ma erano lasciate delle piccole colonne inclinate tra un’asportazione e l’altra, che seguivano l’inclinazione degli strati rocciosi da cui era desunto il materiale, al fine di sostenere la volta. L’utilizzo del luogo come cava, permise la formazione di concavità artificiali, entro cui vennero scavati dei cunicoli.

>>> CLICCA QUI e richiedi ora GRATUITAMENTE l'organizzazione del tuo prossimo viaggio! <<<

Guarda i prezzi degli aerei per arrivare in Veneto e visitare le Grotte di Caglieron

Grotte di Caglieron: orari, prezzi e contatti per la visita

Se vi state chiedendo come sia possibile effettuare una visita in queste bellissime grotte venete, vi accontentiamo subito con le risposte iniziando a dirvi che a discapito di ciò che avreste potuto pensare, visitare le Grotte di Caglieron è GRATUITO e la passeggiata ha una durata di circa 30 minuti.
Per quanto riguarda gli orari di aperture, invece, vi indichiamo che è possibile accedere al percorso attrezzato in ogni momento della giornata, orientativamente dalle 9.00 alle 20.00.
Per chi avesse intenzione di organizzare una gita comprendente le sorprendenti Grotte del Caglieron, è consigliabile cautelarsi e prendere le dovute informazioni con anticipo contattando l’Ufficio Turistico della Pro Loco di Fregona al numero +39 0438 585487 – mobile +39 337 517218 oppure in alternative via e-mail (info@prolocofregona.it).
Il sito, infatti, potrebbe risultare chiuso al pubblico, per periodi più o meno lunghi, a causa di lavori di manutenzione, per questo è sempre consigliabile contattare prima la struttura in modo da evitarvi brutte sorprese all’arrivo.
Estremamente utile per la visita, o ricordo postumo dell’avventura vissuta, potrà rivelarsi il pieghevole del tragitto alle Grotte, ritirabile presso la sede della Pro Loco in via Marconi 6 o scaricabile dal sito web ufficiale delle grotte.
La struttura delle grotte venete, inoltre, organizza su richiesta anche visite guidate per gruppi. Anche per queste informazioni ed eventuali prenotazioni, potretete contattare la Pro Loco di Fregona ai recapiti sopra citati.

Consigli, difficoltà e informazioni sul percorso di visita per le grotte venete

Percorrere interamente il circuito pianificato ad anello delle Grotte del Caglieron, occuperà circa una mezz’ora del vostro tempo. Il percorso consigliato ha una lunghezza di circa 800 metri e consentirà di immergersi nel surreale e incontaminato scenario naturalistico offerto dal sito. Esso si snoda tra cascate, cavità rocciose naturali e artificiali, impetuose cascate, ruscelli e profondi bacini d’acqua.grotte venete Un interessante biotopo si cela nelle parti più cupe e profonde delle grotte venete, dove, grazie alla scarsa luminosità, si può notare il peculiare microambiente delle Grotte del Caglieron.
Lungo tutto il percorso sono stati ubicati degli utili pannelli esplicativi che forniscono, a chi volesse approfondire l’argomento, adeguate delucidazioni su ogni aspetto.
Sul fondo della profonda forra, circa 290 metri, scorre il dirompente torrente Caglierone, del quale sarà possibile udire la reboante voce, a completare la visuale vertiginosa regalata in diversi punti al visitatore. Alcuni tratti del tragitto risultano particolarmente stretti e ostici. Proprio per sopperire alla tortuosità del cammino, sono state edificate delle comode passerelle in legno, che accompagneranno il visitatore lungo tutto l’itinerario, semplificandone la passeggiata. Naturalmente sarà fondamentale munirsi di calzature comode e meglio ancora se con suola di gomma per non rischiare di scivolare nei punti maggiormente esposti all’umidità, caratteristica inevitabile del microclima delle grotte di Caglieron. Un’attenzione particolare dovrà essere dedicata ai bambini (non sono ammessi passeggini), i quali potrebbero essere facilmente soggetti a insidiosi inciampi a causa delle irregolari fessure presenti nelle passerelle lignee. I cani potranno entrare se regolarmente muniti di guinzaglio, essendo comunque un percorso pedonale apposito su cui non è così difficile camminare anche insieme ai vostri amici a 4 zampe.
Lungo il tracciato vi sono delle zone d’ombra fornite di panchine dove poter riposare e adagiare le stanche membra. Prospicienti alle Grotte, inoltre, sono stati allestiti dei tavoli da pic nic, fruibili dagli escursionisti; mentre, per chi desiderasse un desco più comodo, è presente un’area di ristoro sita in un antico mulino, entro l’itinerario ma verso la parte finale dello stesso. Inoltre, nel territorio limitrofo, sono presenti numerosi ristoranti e trattorie che propongono una cucina tipica, con invitanti piatti desunti dalla tradizione. L’intima Osteria Cal dei Cavai e l’Osteria da Franco a Fregona, offrono ottimi piatti del giorno a costi adeguati; da ricordare anche l’Osteria da Lauro a Vittorio Veneto.

Grotte del Caglieron (Fregona): Collocazione, come arrivare e dove parcheggiare

Per arrivare alle Grotte del Caglieron, a Fregona in località Breda, è consigliabile utilizzare la propria auto, dato che è molto complicate giungere con altri mezzi non essendo del tutto collegata la zona delle grotte venete.
Per la strada da percorrere, vi consigliamo di prendere l’autostrada A27 – d’Alemagna, uscendo a Vittorio Veneto (TV) e la SS51. Giunti a Fregona seguire le indicazioni per le Grotte di Caglieron, località Breda.

Per il pericolo connesso alla viabilità, è tassativamente proibito abbandonare l’auto lungo il ciglio della strada; è invece possibile usufruire di uno dei parcheggi, alcuni a pagamento, presenti in zona:

  • Parcheggio delle grotte, sito a poca distanza dalle stesse in via delle Grotte del Caglieron;
  • Parcheggio sotto il cimitero di Fregona, Via Concia (spiazzo erboso);
  • Piazza Maronese (45 minuti – Sentiero 1037B/Pont de Fer);
  • Parcheggio prospiciente la scuola elementare.

Anche da quest’ultima area di sosta, scendendo per circa 400 metri, si potrà imboccare il sentiero “Pont de fer”, ponte di ferro, Km 1,75, che in circa 45 minuti a piedi condurrà alle Grotte venete.
Vicino al parcheggio Grotte, vi è un punto di ristoro/bar e un’area con servizi igienici.






L’articolo dedicato alle grotte venete più famose e conosciute si conclude qui. Le Grotte del Caglieron si riveleranno una degna esperienza di visita durante tutto l’arco dell’anno: durante la stagione estiva, un’interessante e fresca alternativa al caldo torrido delle grandi città; mentre in inverno allieteranno lo sguardo estasiato dell’escursionista con impareggiabili e suggestive formazioni di ghiaccio. Vi auguriamo una piacevole e ricca giornata all’interno dell’oasi di pace delle Grotte del Caglieron, fiduciosi che i nostril consigli potranno tornarvi utili nel momento della visita!

Dopo aver visitato le Grotte del Caglieron o qualunque altro posto del mondo vi indichiamo che potreste anche pensare di parlarne a tutti fornendo informazioni e consigli aggiuntivi! TipInTravel infatti mette a disposizione un’intera sezione dedicata ai racconti di viaggio degli utenti! Clicca qui per saperne di più ed inizia subito a raccontare i tuoi viaggi nel mondo!

Infine, se amate viaggiare e girare il mondo, per restar sempre aggiornati con le offerte, le iniziative e le guide di TipInTravel potete seguirci sulla nostra pagina Facebook: TipInTravel – Quando vivere significa viaggiare… oppure iscrivervi nel gruppo dedicato a chi ama viaggiare su strada: Tipintravel – viaggiare on the road

Condividi questo articolo:

Grotte del Caglieron (Fregona): orari di visita, conformazione, come arrivare e altre info sulle grotte venete

icon-car.pngKML-LogoFullscreen-LogoGeoJSON-LogoGeoRSS-Logo
Grotte del Caglieron

Caricamento delle mappe in corso - restare in attesa...

Grotte del Caglieron 46.008600, 12.329900 Grotte del Caglieron (Fregona) Orari di visita, conformazione, come arrivare e altre info sulle grotte venete

Facebook Tipintravel

Iscriviti alla Newsletter:

Potrebbe interessarti anche:

Viaggiare on the road

Il viaggio on the road, un’esperienza unica da condividere in pochi amici, scopri come organizzarti, itinerari da seguire e come preparare tutto l’occorrente per un viaggio perfetto… CONTINUA A LEGGERE


Racconti di viaggio

Viaggiare è l’esperienza più incredibile che possiamo fare nella nostra vita, quando si rientra a casa dopo un’avventura si vorrebbe raccontare a chiunque l’esperienza vissuta, ma spesso non è possibile… questa sezione è dedicata ai racconti degli utenti, scopri come raccontarci la tua esperienza e vincere premi quando vengono messi in palio… CONTINUA A LEGGERE


Idee per viaggiare

Tantissime idee e consigli per viaggiare nel mondo ed avventurarsi alla scoperta di nuovi posti, ma anche tante idee per godersi un pò di relax o divertirsi all’insegna di sport ed attività varie… CONTINUA A LEGGERE


Promozioni e offerte nel mondo

Il mondo del turismo è sempre in espansione e con l’arrivo della tecnologia si rivoluziona ogni giorno che passa, sono tante le aziende e compagnie aeree che offrono sconti, offerte e promozioni, visita la nostra sezione per vedere quelle del momento… CONTINUA A LEGGERE


Cerca per città

Il team di TipInTravel lavora costantemente per far crescere il numero di guide e consigli per viaggiare in tutto il mondo, se stai per partire e vuoi seguire una guida o scoprire le curiosità del posto cerca la tua destinazione e vedi se TipInTravel ha qualcosa per te… CONTINUA A LEGGERE


Articolo scritto da: Laura Fontanesi