Vipiteno cosa vedere? Guida turistica di città e dintorni

Cosa vedere a Vipiteno? 8 cose da non perdere nella città al confine con l’Austria!

Vipiteno rientra oggi nella classifica dei borghi più belli della penisola. Se avete visitato almeno una volta questa magnifica cittadina in provincia di Bolzano difficilmente vi troverete in disaccordo, soprattutto per le varie cose da vedere. Vipiteno, un tempo importante crocevia di scambi commerciali, conserva tutt’oggi una funzione di perno tra due culture geograficamente molto vicine ma culturalmente molto diverse tra loro. vipiteno cosa vedereIn un solo luogo il borgo altoatesino è stato infatti capace di riunire e coniugare da un lato la bellezza senza tempo dell’Italia fatta di storia, tradizione e ospitalità e dall’altro il fascino montano della Bassa Austria caratterizzato da frastagliati paesaggi alpini, laghi turchesi e immense distese verdi. Vi starete dunque chiedendo una volta giunti a Vipiteno cosa vedere e soprattutto cosa fare in questo luogo incastonato tra le montagne? In questa breve guida troverete la risposta al vostro quesito. Che sia estate, inverno, primavera o autunno, una cosa è certa: non mancherà a Vipiteno cosa vedere nelle varie giornate in questo magnifico luogo e nei suoi dintorni. Non farti trarre in inganno dalle sue dimensioni, sebbene infatti Vipiteno conti solo 6980 abitanti, ogni anno è attraversata da un numero sempre crescente di visitatori da tutt’Italia e dal mondo. L’offerta turistica è tra le più variegate e si adatta a qualunque tipo di viaggiatore: adulti con bambinibackpackers, escursionisti, gruppi e chi più ne ha più ne metta. Se amate la natura, il buon cibo, le località storiche e l’aria di montagna vi possiamo garantire che a Vipiteno e dintorni non vi annoierete di certo.

Curiosi di scoprirne di più? Non vi resta che immergervi nella lettura di questo articolo. Qui troverete una lista delle principali attrazioni della città e non solo… Consigli su attività da svolgere anche nei dintorni, curiosità sulla storia e le tradizioni di questo borgo medievale e tante succulente informazioni sul cibo tipico locale!


Vipiteno cosa vedere


Lingua, curiosità, tradizioni, cibo tipico e caratteristiche di Vipiteno

Scoprire una città come Vipiteno, non è solamente rappresentato da cosa vedere in città e dintorni o dai luoghi d’interesse e le attrazioni principali, ma anche capirne la sua storia e le tradizioni, passando per la lingua parlata nel posto, il cibo tipico e tutto ciò che concerne la città com’era e com’è diventata, andando a leggere una sorta di vera e propria guida turistica di Vipiteno, capendo insieme anche quegli aspetti che potrebbero esser tralasciati da una visita approssimativa del piccolo borgo medievale.
Come avrete potuto constatare, ha molto da offrire Vipiteno. Cosa vedere e soprattutto come informarsi al meglio per disegnare un itinerario di viaggio su misura? Noi di TipinTravel riteniamo che sia molto importante non solo conoscere attrazioni del luogo ma anche comprendere certi aspetti legati alla lingua e al passato di una città. Per questo abbiamo deciso di svelarvi qualcosa in più sul background storico e culturale di Vipiteno.
Capiamo insieme di cosa stiamo parlando, affrontando proprio tutti questi argomenti…

Cenni storici, lingua e caratteristiche di Vipiteno

Iniziamo subito con una piccola curiosità, ovvero col dire che Vipiteno è la città più a nord d’Italia. Grazie alla sua posizione strategica al confine tra Italia e paesi del nord Europa, Vipiteno è stata sin dal Medioevo uno dei principali snodi commerciali tra settentrione e meridione. Un periodo fiorente per la città è stato certamente il XV secolo. La scoperta di una miniera argentifera denominata la miniera di Monteneve, rappresentò una delle maggior fortune per il borgo altoatesino. Difatti un giacimento di questo genere aveva da subito fatto gola ai più potenti imprenditori dell’epoca e fu proprio in questi anni che la casata Fugger, un’influente famiglia di commercianti originaria di Augusta, decise di insediarsi a Vipiteno e di accaparrarsi la gestione delle miniere. Vipiteno è tutt’oggi soprannominata la città dei Fugger poiché è proprio a loro che si deve la costruzione di importanti edifici pubblici e case signorili vipitenesi.vipiteno cosa vedere

Particolarità fondamentale di Vipiteno ed in generale delle città altoatesine sta nel fatto che la cultura di questi territori ha subito nel corso degli anni una forte influenza germanica che si è riversata poi nell’uso della lingua. Vipiteno e in generale l’Alto Adige apparteneva infatti alla cosiddetta Contea di Tirolo, un’area che comprendeva l’odierno Trentino italiano e Südtirol austriaco. Nel 1363 questo possedimento fu ceduto dalla contessa Margherita di Maultausch, ultima discendente della casata del Tirolo-Gorizia, all’impero degli Asburgo. Vipiteno e tutta l’ex Contea di Tirolo rimase dunque sotto l’egemonia austriaca per molto tempo. Basti pensare che solo la fine della prima guerra mondiale sancirà l’ufficiale cessione del Tirolo meridionale all’Italia. Non sorprende quindi venire a conoscenza del fatto che il 70% della popolazione altoatesina parli tedesco. Anche Vipiteno non fa eccezione e malgrado l’alto numero di cittadini bilingui, l’italiano viene considerato nella maggior parte dei casi come una seconda lingua, nonostante in realtà si tratti di una città ormai pienamente italiana, per non parlare poi della presenza di un’ulteriore minoranza linguistica, il ladino. Di sicuro, questo mischiarsi di lingue, non ha alcun effetto negativo sull’ottima cucina in stile italiano (e non solo…) di cui ci parliamo nel prossimo paragrafo!

Gastronomia e tradizioni

In ogni guida turistica che si rispetti non possono mancare anche dei consigli mangerecci e di certo ciò vale anche per Vipiteno. Cosa vedere nei principali menù tirolesi? Semplice! Canederli come se piovesse e di tutti i tipi. Un piatto sicuramente consigliato è il cosiddetto Tris tirolese, una portata formata da canederlo agli spinaci, canederlo ai formaggi e ravioli ripieni di spinaci. Per i fan del canederlo è d’obbligo la partecipazione all’omonima sagra che ogni anno viene organizzata la seconda domenica di settembre e prevede degustazioni di 70 tipi diversi di canederlo con varianti anche dolci.
Un altro prodotto locale famoso in tutta la penisola è lo yogurt vipitenese. In onore di questa specialità hanno luogo ogni anno, a luglio, le cosiddette giornate dello yogurt. In occasione di questo evento la città organizza numerosi manifestazioni turistiche legate alla promozione dello yogurt vipitenese, e una tra tutte, è sicuramente la visita alla storica Latteria di Vipiteno. Qui sarà possibile degustare ogni sorta di latticino, compresi formaggi locali, yogurt al burro e latte biologico appena munto. Lo yogurt di Vipiteno si può trovare in ogni supermercato d’Italia, e, se ancora non lo avete assaggiato, provatelo immediatamente! Vi renderete subito conto della differenza rispetto alle altre marche e della bontà che si trova in esso.


Dove dormire a Vipiteno…

Le cose da vedere a Vipiteno e nei suoi dintorni sono veramente tante, ed è comprensibile che dopo aver letto la nostra guida, il vostro ipotetico viaggio di andata e ritorno in giornata si sia trasformato in una gita di almeno una o due notti a Vipiteno. Cosa vedere ma soprattutto dove soggiornare in questo cittadina di montagna? Non preoccupatevi, abbiamo pensato anche a questo e di seguito vi proponiamo una lista delle strutture alberghiere che riteniamo possano fare al caso vostro:

    • Berggasthaus Furl: vacanza in alta quota assicurata in questa struttura a 1860 metri sopra il livello del mare situata sul Monte Cavallo. Cosa c’è di più tipico che passare una notte in una accogliente malga di legno immersa nella natura? Questo rifugio è dotato di 25 posti letto, quindi vi raccomandiamo di prenotare in largo anticipo. Non fatevi ingannare dal luogo rurale in cui si trova poiché questo adorabile rifugio è dotato di ogni comfort: cucina con specialità tipiche, stanze con balcone, doccia e Wi-Fi gratuito; (CLICCA QUI per info, prezzi e prenotazioni)
    • Hotel Rosskopf: un’alternativa sicuramente molto diversa e adatta per le grandi occasioni o per dei weekend speciali con la vostra dolce metà. Questo hotel tre stelle superior riserva ai propri ospiti la possibilità di usufruire di spa con vasca idromassaggio, sauna e bagno turco. Le stanze sono sontuose e spaziose e all’interno vi è anche un ristorante che serve sia colazione che pranzo e cena; (CLICCA QUI per info, prezzi e prenotazioni)
    • Pensione Villa Maria: Questo bed & breakfast è immerso nella parte antica di Vipiteno e rappresenta per questo una fantastica soluzione per giovani e famiglie. Grazie alla sua posizione ottimale è possibile arrivare in pochi passi nel centro storico della cittadina

In alternativa a queste tre strutture che vi abbiamo proposto, però, vi proponiamo anche tre motori di comparazione alberghiera molto famosi e utilizzati in Italia e nel mondo, così da poter individuare voi autonomamente la sistemazione che può fare al vostro caso, prenotando al miglior prezzo possibile. Vi stiamo parlando di Booking, HotelsCombined e AirBnB, i sistemi più diffusi per prenotare alberghi, case, appartamenti o semplicemente delle camere in alloggi condivisi. Il primo, Booking, è il più utilizzato in assoluto, dove poter usufruire spesso del miglior prezzo garantito, e, soprattutto, della CANCELLAZIONE GRATUITA. Riguardo a HotelsCombined, è spesso utilizzato per confrontare un alloggio già individuato, prenotabile da più portali, per confrontare il prezzo e prenotare al minor costo sul mercato. Infine, AirBnB, dove si può sfruttare anche il bonus di benvenuto con uno sconto del 15%, permette di individuare case, ville, alloggi particolari oppure camere in appartamenti condivisi a prezzi veramente competitivi. Nel caso in cui il vostro budget fosse limitato, potrebbe esser la scelta giusta per voi, soprattutto se non lo avete mai utilizzato e potete sfruttare lo sconto sulla prima prenotazione! (CLICCA QUI per ricevere il bonus di benvenuto su AirBnB)

Giungiamo al termine del nostro piccolo itinerario di viaggio a Vipiteno. Cosa vedere, cosa sapere del luogo e dove soggiornare lo avete potuto leggere in questa nostra guida turistica della città, dove abbiamo riassunto alcuni dei consigli e delle informazioni che abbiamo ritenuto più interessanti ed utili.
Che aspettate dunque a visitare uno dei borghi più belli d’Italia? Come avrete potuto constatare, c’è più di una ragione per visitare Vipiteno. Cosa vedere nei dintorni? Detto fatto, abbiamo pensato anche a darvi qualche dritta per arricchire ancor di più il vostro viaggio nell’Alto Adige. Non resta che preparare i bagagli e mettersi in marcia!

Se avete bisogno di ulteriori delucidazioni su cosa vedere a Vipiteno non esitate a contattarci o a scriverci qui sotto un commento, saremo ben lieti di rispondere a tutti i vostri quesiti!cosa vedere a Vipiteno


Dopo aver visitato Vipiteno, o qualsiasi altro luogo del mondo vi indichiamo che potreste parlarne a tutti fornendo informazioni e consigli aggiuntivi! TipInTravel infatti mette a disposizione un’intera sezione dedicata ai racconti di viaggio degli utenti! Clicca qui per saperne di più ed inizia subito a raccontare i tuoi viaggi nel mondo!

Infine, se volete restar aggiornati con le offerte, le iniziative e le guide di TipInTravel potete seguirci sulla nostra pagina Facebook: TipInTravel – Quando vivere significa viaggiare… oppure iscrivervi nel gruppo dedicato a chi ama viaggiare su strada: Tipintravel – viaggiare on the road

Articolo scritto da: Laura Serrentino

Condividi questo articolo:

Vipiteno cosa vedere? Guida turistica di città e dintorni

icon-car.pngKML-LogoFullscreen-LogoGeoJSON-LogoGeoRSS-Logo
Vipiteno

Caricamento delle mappe in corso - restare in attesa...

Vipiteno 46.896300, 11.431900 Vipiteno

Iscriviti alla Newsletter:

Facebook Tipintravel

festa dell'unicorno