Andalusia, cosa vedere: città, natura e luoghi di interesse nella Spagna del Sud

Tutte le informazioni per un tour dell’Andalusia completo: cosa vedere, informazioni e luoghi di interesse

L’Andalusia, la regione nella Spagna del Sud, offre ai suoi visitatori un perfetto connubio tra arte bizantina ed islamica. Qui, infatti, fino al termine della reconquista del 1492, quando anche Granada capitolò sotto l’esercito cristiano, i territori erano sotto il controllo di un emirato prima, e di un califfato poi. Ancora oggi, oltre ai bellissimi palazzi e roccaforte rimaste intatte di quel periodo, la cucina e la cultura locale sono visibilmente legate a quel periodo storico, quando la regione veniva chiama al-Andalus.Spagna del Sud

Ma sopra gli oltre 87 mila km2 di Spagna del sud che sottostanno alla regione autonoma, in Andalusia cosa vedere oltre al contrasto e alla combinazione tra cristianesimo ed islam?
I circa 15° medi di temperatura in inverno permettono di godersi il bellissimo mare su cui si affaccia la regione iberica meridionale 365 giorni l’anno. E questa temperatura costantemente mite consente anche di poter sempre visitare i fantastici parchi naturali, fiore all’occhiello di questo territorio.
Da Siviglia a Granada, da Malaga a Marbella, l’aria al profumo di salsedine ed i trascorsi storici accontentano qualsiasi tipo di viaggiatore, che cerca in Andalusia luoghi di interesse e naturali, grandi centri storici e piccole città tipiche.Andalusia cosa vedere
I prezzi, inoltre, costantemente bassi per tutto l’anno, attirano sempre di più l’attenzione dei backpackers, che spesso noleggiano camper o simili per campeggiare tra le tortuose strade che salgono e scendono offrendo panorami mozzafiato dell’intera regione.

Che vogliate organizzare una fuga romantica di un solo fine settimana, oppure che siate interessati a un lungo viaggio itinerante per tutta l’Andalusia, cosa vedere e soprattutto cosa non perdere viene elencato in questa breve guida. Nel caso soffriate molto il caldo il consiglio è di evitare le stagioni estive, ovvero le più calde. Inoltre, noleggiare un veicolo è il modo più semplice per non perdere tempo: i mezzi di trasporto pubblico sono poco efficienti, e collegano quasi esclusivamente le città più importantiAndalusia luoghi di interesse


Andalusia cosa vedere

Altre considerazioni in Andalusia

Altre luoghi di interesse e cose da vedere in Andalusia…
In Andalusia cosa vedere non sono solamente le città e le spiagge, esistono anche altri luoghi meno frequentati e considerazioni meno evidenti da valutare prima di un viaggio simile nella Spagna del Sud, andiamo a capire di cosa stiamo parlando…


Pluebos Blancos: i paesini dell’Andalusia

La strada dei Pueblos Blancos è un suggestivo percorso amato soprattutto dai viaggiatori itineranti, che comprende quasi la totalità della provincia di Cadice, da Ronda ad Algeciras. Come lascia intendere il nome, questa serie di paesi si caratterizza per case dalle mura completamente dipinte di bianco, che meglio riparano dai fortissimi raggi solari durante le accaldate estati in Andalusia. Cosa vedere scendendo dall’automobile?

L’atmosfera da villaggio “tipico” che inebria l’aria di queste piccole città fa di questa strada un luogo assolutamente da visitare nella Spagna del sud. Scordatevi di vedere il mare: siete infatti nell’entroterra della soleggiata regione andalusa. Pluebos blancosUn entroterra mediterraneo che, come la Barbagia in Sardegna, sembra essersi fermato a decine di anni fa, prima del fenomeno del turismo di massa. Colline, campi da allevamento di tori e macchia mediterranea sono intervallati dalle cittadine. Anche qui è possibile trovare e visitare rovine e costruzioni restaurate sia del periodo romano, che di quello arabo e cattolico. Ma, rispetto al resto dell’Andalusia, luoghi di interesse storico non vengono messi in ombra dai paesini stessi. Un esempio è Arcos de La Frontera, uno degli estremi dei circa 300 km di Ruta. Qui il centro storico di matrice araba, con elementi romani e addirittura pare visigoti, non pasa in secondo piano rispetto al meraviglioso panorama che dà sull’entroterra, ed è assolutamente da visitare. Andalucia cosa vedereAnalogamente, Atajate e Júzcar offrono spettacolari torri arabe, che si stanziano sopra costruzioni non solo bianche, ma anche azzurre (nel 2011 il secondo paese citato è stato dipinto interamente). Salendo ancora, arrivando praticamente a paesini di montagna, si trova la curatissima Grazalema, circondata dalle montagne e sopra la Sierra della provincia di Cadice, che ospita la Ruta nella sua interezza. Da qui si ha anche una vista del Parco naturale della Sierra di Grazalema. Setenil de La Bodegas, invece, si distingue dagli altri per essere stato costruito praticamente nella roccia, come si cercasse di nasconderlo per non essere attaccati. Qui, rocce e grotte creano una cornice che contrasta in modo interessante con i muri bianchi degli edifici. Infine, se volete godervi una splendida vista sul Marocco, dal Castillo del Aguila di Gaucín potrete ammirare una bellissima costruzione moresca in posizione rialzata, che domina tutta la valle e consente di vedere al di là del Mar Mediterraneo.Andalusia cosa vedere

Oltre a queste tappe, forse le più belle dell’intera e varia strada bianca, ci sono molti altri Pueblos che coniugano castelli moreschi, costruzioni arabe, rovine romane, edifici cristiani e natura. Se dedicate solo una breve parte della vostra vacanza a questa zona, sarà impossibile visitarli tutti. Ma in primavera, quando la temperatura non è ancora eccessivamente calda, in 2 settimane è possibile visitare in toto l’intera Ruta


I parchi naturali dell’Andalusia

L’Andalusia offre più di 20 parchi naturali, ed è infatti una delle tappe privilegiate per chi vuole fare ecoturismo in Europa. Tra questa ventina di possibilità, abbiamo deciso di selezionare i 5 migliori, ma la varietà che presenta questa regione meriterebbe di essere discussa nella sua interezza.

Innanzitutto, il più bello e famoso parco andaluso è senza dubbio il Parco Nazionale di Doñana. La più grande riserva ecologica europea, tra le province di Huelva, Cadice e Siviglia, accoglie ambienti diversi, dal bosco, al fiume, alle dune, fino all’oceano. Qui vive un animale simbolo della Spagna del sud, la lince iberica, assieme a centinaia di diverse specie, da uccelli a mammiferi, da rettili a pesci. Ma tra la diversissima flora e fauna presente, si possono visitare anche antiche rovine romane e arabe, e la meta di pellegrinaggio Aldea del Rocío (un villaggio panoramico).Spagna del Sud
La già citata Serrania de Ronda, invece, offre un paesaggio molto diverso. Comprendendo anche la Costa del Sol, offre altissimi panorami su mare ed entroterra. Questa zona, ospita la bellezza di 3 parchi naturali, dove risiedono bellissimi esemplari di aquila reale: Sierra Grazalema (popolato da bellissimi abeti, interrotti da grotte, fiumi, precipizi e cavità), Sierra de las Nieves (diviso tra Granada ed Almeria, zona sciistica d’inverno e ludica per tutte le età d’estate) e Los Alcornocales (dove le querce da sughero offrono l’habitat naturale a cervi e cicogne).
Per i fan di Sergio Leone è sicuramente imperdibile la zona desertica di Tabernas, l’unico deserto vero e proprio in Europa, dove ancora oggi risiede il centro di riprese dove il regista italiano girò i suoi lungometraggi più famosi. Qui, purtroppo, molti animali sono rinchiusi nello zoo del parco, al posto di essere lasciati liberi come nelle altre zone andaluse.
La zona protetta più ampia dello stato iberico è il Parco Naturale della Sierras de Cazorla, Segura y Las Villas. Comprendendo città di interesse storico come Cazorla, la densità della vegetazione lascia poco spazio ai centri abitati, in genere molto piccoli.Andalusia Questo ampio spazio comprende, inoltre, il Parco Naturale di Cazorla (dove è possibile ammirare cervi, volpi, mufloni e cinghiali, ma anche una moltitudine di uccelli selvatici), la sorgente di nascita del già più volte citati fiume Guadalquivir (“El nacimiento” è raggiungibile a piedi, ed è un punto fondamentale perché dà avvio a ciò che permise la vita in questa zona andalusa), il famoso e battutissimo sentiero del Rio Borosa (12 km circa di saliscendi tra verde, acqua, rocce e paesaggi suggestivi), ed il Centro d’Interpretazione del Legno. Nonostante quest’ultimo sia apparentemente poco interessante, è stato un punto di grande rilievo per l’economia locale, da quando a inizio XX secolo si decise di sfruttare la grande popolazione di pini qui presente. Viaggio in andalusiaCome anche il centro per il recupero della specie d’uccello Gipeto (visitabile solo in determinati periodi dell’anno), è testimonianza attiva dell’intervento dell’essere umano in questo spazio naturale.
Ultimo, ma in realtà forse il più bel parco naturale dell’Andalusia, cosa vedere se non il Cabo de Gata-Nijar, il quale protegge sia l’ecosistema terrestre che quello marino. Tra immersioni e snorkeling, zone saline, insenature, calette e formazioni di origine vulcanica fanno da sfondo a una serie di meravigliose spiagge dall’acqua cristallina e dense di flora e fauna. Sarebbe inutile elencarle tutte, ma si segnalano quali più interessanti Los Escullos, Monsul, La Isleta, el Playazo, Cala San Pedro e quella che è ritenuta essere la più bella di tutte, Playa de Los Muertos. Molte di queste spiagge mostrano formazioni vulcaniche nella loro sabbia o scogliera, e sono attrezzate anche per i turisti più esigenti. Infine, è consigliato visitare anche il faro e l’adiacente scogliera delle sirene.


Il clima dell’Andalusia

Come accennato nell’introduzione, la Spagna del sud offre temperature elevate durante tutto l’anno. Dai 10-12° di minimo durante l’Inverno, si passa ai quasi 30° e oltre in Estate. Le precipitazioni sono tra le più basse d’Europa, tant’è vero che, in media, piove meno di 70 giorni ogni anno, la maggior parte dei quali si concentra in Autunno ed Inverno. Infine, le ore di sole sono sempre elevate.

Essendo una regione molto ampia, ovviamente le considerazioni fatte valgono in termini generali. Spostandosi più a meridione, fino all’estremo punto della Spagna del sud, temperature ed ore di sole aumentano progressivamente. Di contro, risalendo verso nord, come a Siviglia, si osservano inverni leggermente più rigidi (ma quasi mai con temperature vicino agli 0°). In Estate e Primavera, invece, qualsiasi zona andalusa si caratterizza per un piacevolissimo caldo, ed è in questi periodi che si concentra maggiormente il turismo. Se non si vuole vedere le zone di mare, ma l’entroterra e i parchi naturali, però, si consiglia di sfruttare il fresco autunnale, o addirittura invernale, non essendoci freddi rigidi.Andalusia cosa vedere


L’Andalusia, come visto in questo articolo, offre una moltitudine di attività e attrazioni che soddisfano qualsiasi tipo di turista. La popolazione accogliente, le temperature elevate durante tutto l’arco dell’anno, le bellezze naturalistiche e storico-culturali che la caratterizzano attirano milioni di turisti ogni anno. Inoltre, i prezzi costantemente bassi sono una spinta non indifferente per qualsiasi viaggiatore. Insomma in Andalusia cosa vedere è veramente molto, luoghi di interessi ed attrazioni sono tantissimi. Non vi basterebbe un mese se volete vedere in maniera approfondita tutto ciò che il territorio ha da offrire, ma di sicuro con un po’ di impegno potreste riuscir ad organizzare un bellissimo tour per la vostra vacanza in Andalusia, scoprendo di persona tutte le cose da vedere che vi abbiamo indicato all’interno di questo articolo!

Dopo aver vissuto un’avventura in Andalusia o in qualunque altro posto del mondo vi indichiamo che potreste anche pensare di parlarne a tutti fornendo informazioni e consigli aggiuntivi! TipInTravel infatti mette a disposizione un’intera sezione dedicata ai racconti di viaggio degli utenti! Clicca qui per saperne di più ed inizia subito a raccontare i tuoi viaggi nel mondo!

Infine, se volete restar aggiornati con le offerte, le iniziative e le guide di TipInTravel potete seguirci sulla nostra pagina Facebook: TipInTravel – Quando vivere significa viaggiare… oppure iscrivervi nel gruppo dedicato a chi ama viaggiare su strada: Tipintravel – viaggiare on the road

Articolo scritto da: Andrea Marchesi

Condividi questo articolo:

Andalusia, cosa vedere: città, natura e luoghi di interesse nella Spagna del Sud


icon-car.pngKML-LogoFullscreen-LogoQR-code-logoGeoJSON-LogoGeoRSS-Logo
Andalusia cosa vedere

Caricamento delle mappe in corso - restare in attesa...

Andalusia cosa vedere 37.339996, -4.581161 Andalusia Luoghi di interesse, città, curiosità e cose da vedere

Iscriviti alla Newsletter:

Facebook Tipintravel

Guarda le offerte riservate a TipInTravel per i migliori alberghi nelle città principali dell’Andalusia:
Siviglia
Malaga
Gibilterra
Costa del Sol
Cordova (Cordoba)
Granada
Marbella
Ronda
Tarifa
Cadice

Guarda le offerte riservate a TipInTravel per i migliori alberghi nelle città principali dell’Andalusia:
Siviglia
Malaga
Gibilterra
Costa del Sol
Cordova (Cordoba)
Granada
Marbella
Ronda
Tarifa
Cadice

Potrebbe interessarti anche:

Viaggiare on the road

Il viaggio on the road, un’esperienza unica da condividere in pochi amici, scopri come organizzarti, itinerari da seguire e come preparare tutto l’occorrente per un viaggio perfetto… CONTINUA A LEGGERE


Racconti di viaggio

Viaggiare è l’esperienza più incredibile che possiamo fare nella nostra vita, quando si rientra a casa dopo un’avventura si vorrebbe raccontare a chiunque l’esperienza vissuta, ma spesso non è possibile… questa sezione è dedicata ai racconti degli utenti, scopri come raccontarci la tua esperienza e vincere premi quando vengono messi in palio… CONTINUA A LEGGERE


Idee per viaggiare

Tantissime idee e consigli per viaggiare nel mondo ed avventurarsi alla scoperta di nuovi posti, ma anche tante idee per godersi un pò di relax o divertirsi all’insegna di sport ed attività varie… CONTINUA A LEGGERE


Promozioni e offerte nel mondo

Il mondo del turismo è sempre in espansione e con l’arrivo della tecnologia si rivoluziona ogni giorno che passa, sono tante le aziende e compagnie aeree che offrono sconti, offerte e promozioni, visita la nostra sezione per vedere quelle del momento… CONTINUA A LEGGERE


Cerca per città

Il team di TipInTravel lavora costantemente per far crescere il numero di guide e consigli per viaggiare in tutto il mondo, se stai per partire e vuoi seguire una guida o scoprire le curiosità del posto cerca la tua destinazione e vedi se TipInTravel ha qualcosa per te… CONTINUA A LEGGERE

Guarda le offerte riservate a TipInTravel per i migliori alberghi nelle città principali dell’Andalusia:
Siviglia
Malaga
Gibilterra
Costa del Sol
Cordova (Cordoba)
Granada
Marbella
Ronda
Tarifa
Cadice