Capodanno in camper 2022: dove andare e come organizzarsi

Il Capodanno festeggiando on the road? Ecco le considerazioni per un fantastico Capodanno in camper!

Siete stanchi di avere rimpianti su come avete passato l’ultimo dell’anno? Passando il Capodanno in camper non sarete costretti a rinunciare a nessuna opportunità. Festeggiando on the road avrete la possibilità di vivere più esperienze senza la necessità di dover scegliere tra il viaggio all’insegna dell’avventura e il relax delle terme, tra le grandi città e i paesi caratteristici. Niente paura! Non dovrete neanche rinunciare a dare il benvenuto al nuovo anno in una discoteca o in una piazza piena di gente a guardare i fuochi d’artificio. Potrete ottenere tutto quello che volete, basterà solo studiare l’itinerario più giusto per voi.
In questo articolo di TipInTravel vogliamo indirizzarvi proprio in tutti gli aspetti da considerare per poter trascorrere un indimenticabile Capodanno in camper: dove andare? Cosa portare? Come organizzarsi? Sono tanti gli aspetti da prendere in considerazione prima di partire, ed è proprio per questo che vogliamo instradarvi in tutti gli accorgimenti da prendere sotto mano prima di andar a trascorrere l’ultimo giorno dell’anno fuori dalla vostra città di appartenenza! Iniziamo con qualche idea di itinerario da poter prendere in considerazione…

Capodanno in camper: dove andare? Itinerari e idee

Pensando ad un Capodanno in camper la prima cosa che viene in mente è l’avventura, e quale meta migliore dei paesaggi montani della Svizzera. Capodanno in camperAttaccata all’Italia, quindi facilmente accessibile, questa nazione offre soluzioni di ogni tipo, dal lusso e la vita mondana di Saint Moritz allo spettacolo On Ice di Locarno, estremamente adatto alle famiglie. Se siete persone a cui piace andare in esplorazione di una nazione quando la visitate, un probabile itinerario potrebbe prevedere: Locarno, Lucerna, da non perdere il Lago dei Quattro Cantoni, Zurigo, Berna e Losanna. Essendo città a pochi chilometri di distanza dal confine italiano il viaggio si presta bene anche a durare pochi giorni. Se vi volete fermare in un posto in cui assaporare l’aria della Svizzera, prima di tornare in Italia, prendete in considerazione di pernottare nel campeggio di Lauterbrunnen, un luogo in cui sarete veramente circondati dalla natura.

Se decidete di passare il vostro Capodanno in camper in Italia potete unire una nottata nella movida di Milano, da trascorrere in una delle famose discoteche della città o al concerto in Piazza Duomo, ad una sosta a Bormio, tra il relax delle terme all’aperto e le piste da sci. Un’alternativa a questo tipo di vacanza nel centro Italia si può avere passando l’ultimo dell’anno a Siena in Piazza del Campo, per poi visitare il comune di Montepulciano, con i suoi mercatini di Natale e i giochi di luci proiettati sul municipio, e le terme di Saturnia, consigliate le Terme del Mulino.

Un posto interessante in cui passare il Capodanno in camper nel sud Italia, invece, potrebbe essere Sorrento, tra la festa in Piazza Tasso e i fuochi d’artificio sul mare, questa città offre la possibilità di pernottare sia in parcheggi riservati ai camper sia in campeggi che affacciano sulla spiaggia, per dare il benvenuto al nuovo anno con il suono delle onde. Un possibile itinerario partendo da Sorrento non può che prevedere il visitare la costiera amalfitana, le cui città principali si possono visitare in una o più giornate, terminando il vostro percorso tra le Luminarie di Salerno.


Preparazione e considerazioni del viaggio per passare il Capodanno in Camper

Dopo aver scelto dove andare è il momento di comprendere come passare il vostro Capodanno in camper senza nessun problema logistico, che potrebbe rovinarvi la vacanza e l’umore, è meglio prendere delle piccole accortezze.  Una delle cose che rende il viaggio on the road più facile, è stabilire in anticipo la meta finale e le principali tappe intermedie, in questo modo potete studiare i percorsi senza avere brutte sorprese su dove fermarvi a passare la notte o sulle limitazioni di dimensioni del mezzo in alcuni tratti di strada, cosa possibile principalmente per ponti o strade di montagna. Dato che la notte di Capodanno ci sono molte più persone in viaggio prendete in considerazione di sostare in posti che permettono di prenotare, come i campeggi o alcune aree attrezzate, oppure avere un’alternativa in caso decidiate di fermarvi in un parcheggio.  Prima di partire sarebbe meglio attrezzarvi con tutto ciò di cui potreste aver bisogno durante il vostro viaggio, trattandosi di giorni di festa potreste avere maggiori difficoltà a reperire i beni necessari e non. Se dimenticate qualcosa non preoccupatevi, non è una situazione irrimediabile, potete sempre recarvi in autogrill o in supermercati aperti 24 ore, ma potrebbero essere fuori portata. Il consiglio è quello di partire con una spesa già fatta prima della partenza, meglio perdere 2h pre-partenza che in viaggio dover avere il bisogno di reperire un supermercato.
Inoltre, essendo il Capodanno un periodo di neve per molti luoghi italiani, siate certi di partire con le giuste precauzioni sul vostro mezzo. Catene o gomme invernali sono quasi un obbligo. Così come dovete esser certi che l’impianto di riscaldamento del camper sia in buono stato e funzionante, sia per l’areazione che per l’acqua calda.
Infine, ricordate anche che il freddo potrebbe buttare giù con più facilità le batterie, che sia quella del vostro camper ma anche dei vari dispositivi elettronici, pertanto ricordate tutti i caricabatterie vari e, qualora non disponeste di pannelli solari, attenzione all’utilizzo energetico nell’abitacolo.

Cenone di Capodanno in camper: idee per cucinare e mangiare in comodità

Da buoni italiani non si può rinunciare alle tradizioni, una di queste è il cenone di Capodanno. In camper, così come in casa, non può di sicuro mancare.
Se non deciderete di passarlo in qualche ristorante, lo spazio effettivamente limitato che offre il camper potrebbe creare problematiche, ma con qualche accortezza potete passare comunque la cena in compagnia senza dover rinunciare ad un menù di 4 o 5 portate. Cenone di Capodanno in CamperL’attrezzatura di base del camper prevede 2 o 3 fornelli ed un frigorifero che può essere dotato o meno di congelatore. Per organizzarvi meglio nello spazio partite dalle pietanze che necessitano maggiore tempo di cottura tenendo in considerazione di doverle solo scaldare nel momento in cui vanno servite, ad esempio il cotechino con le lenticchie, che, in un cenone di Capodanno, non può mancare. Un altro modo per riuscire a cucinare più portate è quello di scegliere piatti che hanno bisogno di una o due stoviglie per essere preparati, cercando di evitare ricette esageratamente complesse. Da non sottovalutare l’idea di portarsi qualcosa di pronto da casa, da poter riscaldare in padella o nel microonde qualora rientrasse nella vostra attrezzatura, o da tenere nel frigorifero, cosa particolarmente comoda per i dolci, che se già divisi in monoporzioni permettono di gestire meglio lo spazio ristretto del frigorifero, tiramisù o creme da mettere su dolci pronti, come il pandoro, sono perfetti. In alternativa, potete puntare a cucinare alcune pietanze che si possono mantenere fuori dal frigorifero, così da sfruttare meglio il poco spazio del frigo di un camper. Inoltre, anche per i dolci, l’ideale è qualcosa di secco e non da tenere al fresco, ma considerate comunque che se partirete in luoghi sotto lo zero vi basterà mantenere il cibo fuori dal camper per far si che si mantenga a dovere.
Per quanto riguarda lo spazio escludete l’idea di mangiare all’esterno, date le basse temperature del periodo, ed optate per l’organizzazione degli spazi interni. Un modo per evitare di occupare spazi inutili è fare le porzioni prima di servirle, in questo modo non avrete recipienti di grandi dimensioni ad occupare il tavolo, costringendovi a stare più stretti.
Se per il Capodanno in camper dove andare può essere l’incognita dell’ultimo minuto, il cosa mangiare è senza dubbio da considerare prima, qualora non voleste optare per un ristorante.


In camper la notte di Capodanno: campeggio, aree di sosta o parcheggio?

Muovendosi in camper bisogna fare attenzione a prediligere la sistemazione più adatta, che varia in base al tipo di vacanza che scegliete di fare. Se da una parte la vita da camper è spirito d’adattamento, dall’altra è anche vero che bisogna sempre cercare di restare sicuri e attenti a dove si sosta con esso.

Per un viaggio itinerante sono più appropriati parcheggi ed aree di sosta. Essendo la notte di Capodanno i parcheggi e le aree di sosta attrezzate sono più indicate in quanto danno la possibilità di prenotare e sono più economici del campeggio, anche se in alcuni casi si può sostare per un lasso di tempo limitato. Per lo stesso tipo di viaggio potete scegliere di fermarvi nelle soste libere, quelle non studiate appositamente per camper o caravan, ma assicurandovi che non ci sia un esplicito divieto di sosta per il vostro mezzo. In questo tipo di soste non avete servizi accessori, come corrente o carico/scarico delle acque, ma il camper è equipaggiato per essere autosufficiente per almeno un paio di giorni, dopodiché potete recarvi in un’area attrezzata e sistemare il vostro mezzo. Capodanno in camperUn lato positivo delle soste libere è l’essere totalmente gratuitè e un lato negativo è che non sono sorvegliate, quindi sta a voi scegliere con cura il posto in cui fermarvi. Inoltre, essendo la notte di Capodanno, in camper fate attenzione a dove fermarvi, che non sia un luogo dove vengono organizzati fuochi d’artificio, dato che spesso i grandi parcheggi sono utilizzati per questo (soprattutto andando verso il Sud Italia). Infine, Attenzione alle regole delle soste all’estero, variano in base al paese che visitate.

Se volete un viaggio più rilassante il campeggio può essere sicuramente la soluzione più adatta. Offre la possibilità di prenotare una piazzola riservata esclusivamente al vostro veicolo, guadagnandone in comfort, e tutti i servizi di cui avete bisogno. Fattori negativi di questo tipo di sosta sono la maggiore difficoltà nel fare spostamenti e che buona parte dei campeggi in Italia chiude nel periodo invernale, quindi quelli che sono aperti sono spesso pieni molto prima di Capodanno.

Capodanno in camper: pro e contro

Come ogni cosa, passare il Capodanno on the road in camper ha i suoi aspetti positivi e negativi. Se decidete di fare un viaggio in camper dovete considerare delle limitazioni, come il numero di persone che possono stare a bordo e gli spazi a disposizione. Muovendovi la notte di San Silvestro valutate un numero maggiore di persone in viaggio, che potrebbe comportare di non trovare posto nelle aree di sosta e, qualora sceglieste quelle che accettano prenotazioni, di avere poco spazio a vostra disposizione a causa dell’affluenza di veicoli. Un’altra problematica potrebbe essere il traffico eccessivo dovuto agli spostamenti durante le festività. Fondamentale non dimenticarvi di riporre sempre molta attenzione allo stato del mezzo.

Di buono c’è che avete la possibilità di visitare più luoghi dovendo sostenere spese inferiori rispetto ad alberghi o case vacanza, soprattutto in un periodo come il Capodanno in cui i prezzi sono decisamente più elevati della norma. Il viaggio in camper è molto consigliato sia per una vacanza in famiglia sia per un giro tra amici. Se pensate ad un viaggio all’insegna dell’avventura e dell’esplorazione quello on the road è quello che fa per voi. In un periodo in cui trovare una sistemazione all’ultimo minuto è estremamente complicato, avete il beneficio di avere la vostra sempre con voi, non dovendo essere obbligati a rinunciare ad un giorno in più di vacanza, a dei cambiamenti nel vostro itinerario qualora vi venissero in mente o altri luoghi da voler visitare, escludendo qualsiasi tipo di restrizione. In poche parole, il più grande vantaggio di passare il Capodanno in camper è senza dubbio la libertà.

SIl nostro articolo relativo al Capodanno in Camper on the road si conclude qui. Speriamo di avervi fornito tutte le linee guida di cui avrete bisogno e avervi aiutato nella scelta di una possibile destinazione, dato che dove andare è sempre l’incognita più grande quando si sperimenta un viaggio on the road.
Insomma, noi di TipInTravel vi abbiamo detto la nostra, ora spetta solamente a voi l’organizzazione effettiva del vostro fantastico Capodanno in camper tutto da sperimentare!


Dopo aver visitato le terme di Villach o qualunque altro posto del mondo vi indichiamo che potreste anche pensare di parlarne a tutti fornendo informazioni e consigli aggiuntivi! TipInTravel infatti mette a disposizione un’intera sezione dedicata ai racconti di viaggio degli utenti! Clicca qui per saperne di più ed inizia subito a raccontare i tuoi viaggi nel mondo!

Infine, se amate viaggiare e girare il mondo, per restar sempre aggiornati con le offerte, le iniziative e le guide di TipInTravel potete seguirci sulla nostra pagina Facebook: TipInTravel – Quando vivere significa viaggiare… oppure iscrivervi nel gruppo dedicato a chi ama viaggiare su strada: Tipintravel – viaggiare on the road

Condividi questo articolo:

Capodanno in camper 2022: dove andare e come organizzarsi

Facebook Tipintravel

Iscriviti alla Newsletter:

Hotel per cani Rimini

Vacanza a Rimini con cani: si può? consigli per il soggiorno

Capodanno Dubai

Capodanno a Dubai 2022: eventi, luoghi e divertimento tra i grattacieli

Capodanno a Malta

Capodanno a Malta 2022: cosa fare, eventi, piazze, locali e divertimento sull’isola

Potrebbe interessarti anche:

Viaggiare on the road

Il viaggio on the road, un’esperienza unica da condividere in pochi amici, scopri come organizzarti, itinerari da seguire e come preparare tutto l’occorrente per un viaggio perfetto… CONTINUA A LEGGERE


Racconti di viaggio

Viaggiare è l’esperienza più incredibile che possiamo fare nella nostra vita, quando si rientra a casa dopo un’avventura si vorrebbe raccontare a chiunque l’esperienza vissuta, ma spesso non è possibile… questa sezione è dedicata ai racconti degli utenti, scopri come raccontarci la tua esperienza e vincere premi quando vengono messi in palio… CONTINUA A LEGGERE


Idee per viaggiare

Tantissime idee e consigli per viaggiare nel mondo ed avventurarsi alla scoperta di nuovi posti, ma anche tante idee per godersi un pò di relax o divertirsi all’insegna di sport ed attività varie… CONTINUA A LEGGERE


Promozioni e offerte nel mondo

Il mondo del turismo è sempre in espansione e con l’arrivo della tecnologia si rivoluziona ogni giorno che passa, sono tante le aziende e compagnie aeree che offrono sconti, offerte e promozioni, visita la nostra sezione per vedere quelle del momento… CONTINUA A LEGGERE


Cerca per città

Il team di TipInTravel lavora costantemente per far crescere il numero di guide e consigli per viaggiare in tutto il mondo, se stai per partire e vuoi seguire una guida o scoprire le curiosità del posto cerca la tua destinazione e vedi se TipInTravel ha qualcosa per te… CONTINUA A LEGGERE


Articolo scritto da: Valentina De Lisio